Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Regione Campania, quasi 500 mila euro per le metropolitane

Via libera ai fondi per le metropolitane: potenziate Napoli e Salerno, risorse anche per il progetto Pompei

Il decreto di riparto del fondo che potenzierà le linee metropolitane, firmato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, conferma i finanziamenti e il completamento dei progetti avviati. Tra questi quelli che riguardano la Metropolitana di Napoli (267 milioni) per la Linea 6. Inoltre l’ampliamento del Deposito Officina di Piscinola della Linea 1 (1,46 milioni) in aggiunta ai 13,14 milioni di finanziamento esistenti, il Progetto Pompei (66 milioni), e la Metropolitana di Salerno (125 milioni per il prolungamento della tratta Arechi-Aeroporto Costa d’Amalfi).

“Il riparto e quindi il via libera definitivo ai finanziamenti – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca – confermano le intese e l’impegno comune con il Governo nazionale”.

“La Campania – continua De Luca – è diventata punto di riferimento per investimenti destinati a migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini ed al tempo stesso ad aumentare le potenzialità economiche dell’intero territorio regionale con beneficio evidenti per il comparto turistico, il commercio e il sistema produttivo della regione. Si tratta di interventi di grande rilievo, anche nella prospettiva del sistema aeroportuale regionale grazie al prolungamento del collegamento ferroviario Arechi-Aeroporto. Continuiamo il nostro quotidiano impegno per restituire ai cittadini della Campania un servizio di trasporto pubblico adeguato ed efficiente”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi