Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questi libri sono tossici per gli esseri umani e potresti averne alcuni nella tua biblioteca…

Questi libri sono tossici per gli esseri umani e potresti averne alcuni nella tua biblioteca…

A causa del colorante tossico, alcuni libri del XIX secolo con la copertina verde smeraldo potrebbero essere dannosi per l’uomo.

Libro verde smeraldo: fai attenzione, pericolo!

Non è un segreto che leggere faccia bene alla salute. Questa attività stimola il cervello, sviluppa il linguaggio, riduce lo stress, favorisce il rilassamento e migliora la concentrazione. Insomma, buona lettura. Tranne quando aprire un libro potrebbe avvelenarti.

Infatti i libri antichi, che troviamo soprattutto nelle biblioteche, oppure presso antiquari o collezionisti, a volte contengono veleno sulle loro pagine. Questo è un tipo specifico di libro pubblicato nel XIX secolo. A quel tempo erano collegati utilizzando un tessuto verde smeraldo. Il pigmento che dona questo colore scintillante è prodotto con arsenico.

Libro e arsenico

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, “L'arsenico è un componente naturale della crosta terrestre ed è ampiamente presente nell'ambiente, sia nell'aria, nell'acqua o nel suolo. È altamente tossico nella sua forma inorganica”. È un agente cancerogeno accertato e può essere altamente tossico per gli esseri umani. Sfortunatamente, molte persone in tutto il mondo sono esposte all’arsenico perché si trova naturalmente nelle acque sotterranee, in alcuni tipi di tabacco o negli alimenti contaminati.

Allertata dal pericolo di avvelenamento da arsenico, Melissa Tidon, responsabile del Laboratorio di documentazione della Biblioteca presso la Biblioteca, Museo e Giardino di Winterthur nel Delaware, ha preso in carico la situazione e ha lanciato Progetto del libro sui veleni . L'obiettivo è individuare questi libri tossici per proteggere il loro proprietario.

Sono stati trovati 150 libri sui veleni

Perché i rischi ci sono, anche se nessuno rischierebbe di divorare un vecchio libro dell'Ottocento. Infatti, librai, antiquari o anziani che maneggiano questi libri o li leggono più volte al giorno si espongono a rischi, poiché possono inalare particelle contenenti arsenico. Ciò può causare crampi allo stomaco, diarrea, ecc.

READ  Giornata porte aperte alla scoperta dello sport e della salute a Nîmes martedì 6 ottobre

Finora Melissa Tidon e il suo team hanno trovato più di 150 libri tossici. Ma c’è ancora molto da scoprire? “È un po' difficile da prevedere perché il nostro set di dati è ancora piccolo, ma mi aspetto sicuramente che ci siano migliaia di questi libri nel mondo. Qualsiasi biblioteca che raccolga volumi di editori tessili della metà del XIX secolo probabilmente ne conterrà almeno uno o due. Lo spiega il direttore del laboratorio.

Il 7 marzo,Università di Bonn Ha detto che diverse migliaia di libri erano probabilmente contaminati, ma sono state prese precauzioni e sono stati separati in modo che gli utenti non potessero prenderli in prestito o toccarli.

Tuttavia, se hai un vecchio libro risalente al 19° secolo, non devi necessariamente farti prendere dal panico e buttarlo via… ma dovresti prenderlo sul serio e maneggiarlo con cautela.

fonte : National Geographic