Campania EVIDENZA Salerno

Puliamo il Mondo: anteprima con Anas su raccordo autostradale SA – AV

Anas e Legambiente per la prima volta insieme per interventi di rimozione dei rifiuti e pulizia al raccordo autostradale “Salerno-Avellino” in corrispondenza dello svincolo di Fisciano.

L’iniziativa ha dato il via alle iniziative di Puliamo il Mondo, che quest’anno festeggia 25 anni.

La storica campagna di volontariato ambientale targata Legambiente in collaborazione con la Rai si svolgerà prevalentemente nel week end del 22-24 settembre con l’obiettivo di ripulire le strade, i parchi, i giardini, le piazze, i fiumi e le spiagge.

L’opera dei volontari di Legambiente insieme al personale dell’Anas è stata anche l’occasione per porre l’attenzione sul grave fenomeno, particolarmente diffuso sull’intero territorio nazionale, dell’abbandono illegale dei rifiuti sulle strade e in particolare sulle piazzole di emergenza, simbolo non solo di degrado per la sede stradale e le aree circostanti, ma anche un serio pericolo per la sicurezza della circolazione veicolare.

Puliamo il mondo edizione 2017

Un’edizione record quella di quest’anno che prevede la partecipazione in tutta la Campania di oltre 20mila volontari impegnati nel ripristino ambientale di 300 aree. Primato regionale di partecipazione ai comuni della Provincia di Salerno con oltre il 50% delle adesioni e la pulizia di circa 100 aree. In prima fila il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni ed il Parco Nazionale del Vesuvio e il Parco dei Monti Picentini che distribuiranno i kit di Puliamo il Mondo agli studenti, ai comuni ed ai gruppi di volontari per interventi che riguarderanno la pulizia di sentieri ed aree ricreative, fondali marini, spiagge e corsi d’acqua, boschi.

“Negli ultimi anni – dichiara Michele Buonomo, presidente regionale Legambiente – è aumentata tra le persone l’attenzione e la sensibilizzazione sui temi ambientali e la voglia di contribuire con azioni concrete alla tutela del territorio. Come sempre ci saranno tanti volontari, ma anche tantissimi ragazzi e ragazze e comunità straniere, pronti a ripulire dai rifiuti le periferie e le aree verdi, convinti che un maggior senso civico ed ambientale sia un passaggio fondamentale nella tutela dell’ambiente tanto quanto l’azione delle istituzioni pubbliche.”

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi