Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prezzi dell’energia: aumento dei costi di rete da gennaio 2023 in Vallonia?

Di fronte all’esplosione dei loro costi, quattro operatori di rete (Resa, AIEG, AIESH e REW) hanno chiesto alla Walloon Energy Commission (Cwape) il permesso di aumentare le loro tariffe di circa il 15% da gennaio 2023, ha riferito mercoledì Le Soir. Solo gli Orchi manterranno i loro prezzi.

Le tariffe degli operatori di Grid Distribution (GRD) nel sud del Paese e congelate per cinque anni (dal 2019 al 2023) sono state esaminate durante l’ultima analisi di Cwape.

Tuttavia, quattro distributori valloni hanno presentato all’autorità di regolamentazione la richiesta di una revisione (al rialzo) della loro tariffa a partire da gennaio 2023:

  • Raissa (gas ed elettricità nella provincia di Liegi),
  • Rete elettrica a bizzeffe
  • AIEG (elettricità nei comuni di Andenne, Gesves, Ohey, Rumes e Viroinval)
  • Abitare (Elettricità a Beaumont, Chimay, Coven, Freudchapelle, Mominees e Sevry-Rance)

La metodologia di determinazione dei prezzi ci consente di richiedere una revisione del reddito autorizzato se si verificano circostanze eccezionali durante il periodo regolamentare, a condizione che abbiano un impatto duraturo e significativo sulla nostra condizione finanziaria e che tali circostanze siano al di fuori del nostro controllo.Spiega Roger Le Bussy, amministratore delegato di Wavre Energy Network.

I gestori della rete di distribuzione menzionano in particolare l’indicizzazione salariale, l’aumento dei prezzi dei materiali e l’aumento dei costi energetici. Il presidente di Cwape, Stéphane Rene, conferma di aver ricevuto queste quattro richieste. I suoi team li stanno esaminando e prenderanno una decisione entro metà dicembre.

READ  Jerome ha un talento incredibile