Maggio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Potremmo dover presentare un reclamo formale.

Potremmo dover presentare un reclamo formale.

Tutti coloro che vivono in un appartamento dovrebbero familiarizzare con questa storia. Le sedie che strisciano sul pavimento, il rumore dei tacchi, l’aspirapolvere e altri piccoli gesti quotidiani possono peggiorare i rapporti tra vicini, soprattutto se l’edificio è poco isolato.


di video

Ma quando si tratta dei bambini del vicinato che fanno molto rumore, tocchiamo una corda. La madre rimase così stupita dal biglietto che il 26 marzo lasciò il vicino.

Tutto questo è accompagnato dalla minaccia di contattare l’amministratore del condominio, secondo il Mirror.

“Ciao vicino, sentiamo un colpetto quasi ogni giorno, a partire dalla mattina. Ci disturba il sonno, soprattutto nei fine settimana. Ti saremmo grati se spegnessi il rumore e prendessi un po’ di considerazione per i tuoi vicini e perché vivi in ​​una edificio in cui il rumore si irradia tutt’intorno a te. Se non sei in grado di controllare il rumore, potremmo dover presentare un reclamo ufficiale alla direzione dell’edificio. Grazie per la tua preoccupazione. »

Secondo altri residenti dell’edificio, il rumore prodotto non è né dannoso né correlato alla cerimonia, e quindi le persone che possono sentirlo dovrebbero accettarlo. Alcuni erano addolorati e non capivano perché questa famiglia vivesse in questo tipo di appartamento.

READ  Jean-Luc Hague in carcere: il cantante avrebbe simpatizzato con un altro detenuto famoso
-->

Vergognandosi, la madre ha lasciato un messaggio nelle aree comuni spiegando che questi bambini stanno attraversando un periodo di crisi e che sta facendo del suo meglio per guidarli. Nessuna soluzione ancora trovata.