Maggio 26, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Per il diritto di non bere! -La modifica

Per il diritto di non bere!  -La modifica

Crudo

Il materiale è riservato agli abbonati

La conversazione tra il comico e la conduttrice di “Quelle Epoque”, così come il silenzio imbarazzato che segue, è indicativa di un profondo cambiamento nella società francese e ci ricorda che non bere non è “noioso”.

Sabato sera nel suo spettacolo Che epoca! Il comico Artus è stato invitato a promuovere il suo ultimo film, qualcosa in più, Una commedia ambientata in un campo estivo per persone con disabilità. Quando Leah Salama gli chiede cosa ha “Qualcosa in più” Per proteggersi dall’ansia, risponde subito: “Ho fatto tante piccole cose extra e le cose stanno andando molto meglio. Ho smesso di bere, ho smesso di fumare.” La reazione del presentatore è chiara: “Oh, sei diventato noioso! No, ma voglio dire, non sei più ansioso, sei fastidioso.” Segue uno scambio muscolare mentre Artus difende la sua decisione: “ma cosa ? Ma maledetto te! […] In Francia, quando dici che hai smesso di bere, tutti dicono boooooh.»

Artus ha molto coraggio. Indica nella sequenza che in passato ha avuto problemi di dipendenza dall'alcol e dal fumo e forse anche da qualcos'altro. La reazione di Leah Salama fu anomala e dimostrò la sua mancanza di conoscenza, nonostante il titolo specifico del suo spettacolo in quel momento. Questo desiderio di riunire gli spettatori per un'osservazione offensiva e il silenzio imbarazzante che segue è semplicemente delizioso. Mostra il punto di rottura. Sembra che le battute sulle persone che smettono di bere non facciano più ridere, ma piuttosto le mettano a disagio. Sembra che il sostegno pubblico ai valori del bere francese continui.

READ  le bébé de Laure et Matthieu malade, le couple a passé la nuit aux urgences !