Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA video welfare

Un pasto sospeso per San Francesco, Fra Mimmo: “Un piccolo contributo può fare la differenza”

Fra Mimmo: “Un piccolo gesto da parte di tutti per aiutare chi bussa alla nostra porta”

Continua la raccolta fondi “Un Pasto Sospeso” per il Convento di San Francesco e Sant’Antonio di Cava de’ Tirreni.

“Un’opera di solidarietà notevole quella che cerchiamo di realizzare – ci racconta Fra Mimmo Marcigliano – grazie all’aiuto delle tante persone volontarie che vengono qui al Convento ad aiutarci a preparare i pasti e ad offrirli a chi ne ha bisogno. Un’opera che riusciamo a realizzare anche con il sostegno economicoche ci arriva dalla piattaforma gofundme, dove abbiamo avviato da aprile, durante il primo lockdown, una raccolta fondi”.

“Sono circa 50 le persone alle quali offriamo un pasto caldo – spiega fra Mimmo – ma stiamo cercando di organizzarci anche per consegnare i pasti a domicilio. In tanti ce lo stanno chiedendo. Cercheremo di fare il possibile per dare una mano a chi ne ha bisogno. Grazie a quanti ci sosterranno con un piccolo grande contributo”.

Leggi anche: Un pasto sospeso per San Francesco, continua la raccolta fondi

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi