Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Partita interrotta, rissa, mascella rotta: Tribute to Ibrahim è stato davvero pessimo nel mini football

Abbiamo imparato questa domenica mattina La tragica morte di Abramo, un giovane calciatore di 19 anni che ha giocato per Stéphanois, un club con sede a Court-Saint-Etienne. Piedi del giovane calciatore a Arresto cardiaco Sabato pomeriggio era in campo in una partita di riserva ed è morto dopo essere stato portato in ospedale.

La sua morte ha suscitato grande emozione nel mondo del calcio.

Anche all’interno della squadra di mini football, Mr. Wac Ottignies 2, il National Club e P5 brabant. Lunedì sera la squadra B ha voluto rendergli omaggio scrivendo il suo nome a referto. I suoi partner hanno chiesto al loro avversario, Drink Team Nil 2, di osservare un minuto di silenzio. Qualcosa che la gente del posto ha fatto rispettosamente.

Molti degli amici di Abrahamo erano in disparte per onorare il loro amico che se n’era andato così presto.

Mentre tutto andava bene all’inizio della partita, l’incontro è diventato un po’ teso in seguito e Ottintois ha visto due dei suoi giocatori essere espulsi (nota: dopo aver ricevuto un cartellino giallo) prima che anche un giocatore del Drink Team Nil ricevesse la stessa penalità e doveva anche lasciare il campo.

Ne seguì una lotta tra quest’ultimo e un giocatore avversario e presto il tono si alzò. Ottintois ha poi provato a colpire di testa l’escluso giocatore locale e gli è stato mostrato un cartellino rosso.

La partita che doveva essere un bel tributo a Ibrahim è stata annullata e alla fine il giocatore della squadra dei drink che era stato escluso da Neil si è ritrovato da solo nel suo spogliatoio. Poi il giocatore escluso che era con lui è entrato negli spogliatoi e ha iniziato a colpire il giocatore locale.

READ  Sport motoristici | resistenza | Ferrari svela la 499P con cui gareggerà alla 24 Ore di Le Mans 2023

Poi quest’ultimo si rifugiò nell’osteria, dove pensava di essere al sicuro ma fu nuovamente attaccato dallo stesso giocatore avversario.

Quest’ultimo rischia notevoli sanzioni sportive in quanto l’arbitro, che era ancora presente al momento dei fatti, ha dettagliato l’andamento degli eventi nel suo verbale di gara.

Drink Il giocatore del Team Nil è tutt’altro che illeso. Giovedì si è fratturato la mascella ed è stato operato d’urgenza. Sarà fuori servizio per almeno 3-4 mesi e sarà anche senza lavoro per diverse settimane.

Dopo la lite, la polizia è stata chiamata dai tifosi del club locale. Quando le autorità arrivarono subito, l’Oentaus aveva lasciato la stanza.

Il giorno dopo gli eventi, i funzionari del Drink Team Nil hanno fornito alla polizia le foto di sorveglianza del nastro che mostrava parte del combattimento.

Il giocatore infortunato ha sporto denuncia ai carabinieri.