Agro Nocerino Campania EVIDENZA Politica Salerno

Pagani, prove di campagna elettorale. FdI chiede “coerenza” alla Lega.

multimediale

Fratelli d’Italia chiede coerenza alla Lega di Pagani e conferma la propria fiducia al vicesindaco ff Annarosa Sessa.

Sullo sfondo una lettera, una richiesta di parere al Ministero dell’Interno e le prossime elezioni in Campania e a Pagani. La lettera è quella che il Segretario generale del Comune di Pagani ha scritto alla facente funzione Annarosa Sessa. Il parere è quello che il Prefetto di Salerno avrebbe richiesto all’Interno sulla questione candidabilità o meno dell’ex Sindaco Alberico Gambino. Le elezioni sono quelle per il rinnovo del Consiglio regionale della Campania e per la carica di Sindaco di Pagani.

Ben tenendo in mente tutto questo, è possibile comprendere e capire il comunicato che Fratelli d’Italia ha inviato stamane.

A scrivere sono Imma Vietri e Ugo Tozzi, portavoce provinciali di Salerno di Fratelli d’Italia e probabili candidati al Consiglio regionale. I destinatari sono Lucia Vuolo, europarlamentare di Pagani e Nicolas Esposito, giovane coordinatore della Lega salernitana.

“Ciò che si sta verificando in questi giorni a Pagani non rappresenta la volontà degli elettori di centrodestra – scrivono Vietri e Tozzi che nella missiva inviata stamane alla stampa bollano come “incomprensibile” l’atteggiamento della Lega che “è stato il principale sponsor della candidatura a Sindaco di Alberico Gambino“.

Ad onor di cronaca, l’ex Sindaco Alberico Gambino fu appoggiato tanto da Fratelli d’Italia (2’080 preferenze al primo turno) quanto dalla Lega Salvini (1’334 preferenze al primo turno del 26 maggio 2019) diventando Sindaco al ballottaggio contro l’uscente Salvatore Bottone con il 61,19% delle preferenze.

Fratelli d’Italia punta il dito verso l’europarlamentare Lucia Vuolo, paganese doc, che si è spesa “in prima persona – scrivono i Fratelli – recandosi finanche dal Prefetto di Salerno, per tutelare la corsa a sindaco di Gambino. E, nei giorni scorsi, ad annunciare l’appoggio alla nuova giunta del vicesindaco f.f. Sessa”.

Una fiducia che però è man mano scemata fino a diventare contraria. L’espulsione dalla Lega del consigliere, Vincenzo Violante, è stato uno dei tasselli che ben spiegano l’andamento del carroccio in consiglio comunale. “La storica triade paganese, composta da Gambino, Sessa e Bonaduce, con la nomina della nuova giunta ha decretato la morte del centrodestra che era uscito vincitore alle ultime elezioni”. Così scriveva il Coordinatore cittadino Massimiliano Vuolo il 4 gennaio 2020 in risposta alla conferenza stampa tenuta dall’ex leghista Violante.

Se la Vuolo viene chiamata alla “coerenza”, FdI chiede a gran voce una “presa di posizione da parte del neo commissario provinciale Nicolas Esposito” ovvero “anche per lui è da dichiararsi terminata l’alleanza tra la Lega e il centrodestra nella città di Pagani?”.

Una domanda che certamente avrà risposte nelle prossime ore.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi