Luglio 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Oh mio Dio, sta andando a fuoco”: l'aereo cargo Boeing è costretto a effettuare un atterraggio di emergenza a Miami | mondo

“Oh mio Dio, sta andando a fuoco”: l'aereo cargo Boeing è costretto a effettuare un atterraggio di emergenza a Miami |  mondo

Un aereo cargo Boeing 747-8 è stato costretto a effettuare un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Miami nella notte tra giovedì e venerdì, dopo aver avuto problemi al motore poco dopo il decollo. Le riprese riprese da testimoni a Miami mostrano l'aereo Atlas Air che brucia nel cielo. “Oh mio Dio, sta bruciando!” ha gridato la persona dietro il video.

L'incidente è iniziato pochi minuti dopo il decollo. “L'equipaggio ha seguito correttamente tutte le procedure standard ed è tornato sano e salvo all'aeroporto internazionale di Miami”, ha affermato Atlas Air in una nota. La compagnia aerea annuncia che effettuerà un esame per determinare le cause esatte dell'incidente.

Viti allentate

Il produttore di aerei statunitense Boeing è attualmente nell'occhio del ciclone dopo che il suo 737 Max ha perso una porta durante il volo quasi due settimane fa. L'aereo è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza. Successivamente, durante le ispezioni, sono state scoperte viti mal serrate sulle porte dei suoi dispositivi condannati.

L'autorità aeronautica statunitense, la Federal Aviation Administration (FAA), ha avviato un'indagine sull'incidente e ha deciso di mettere a terra per il momento 171 aerei Max. La FAA sta inoltre esercitando una maggiore supervisione sulle fabbriche della Boeing. Il CEO della Boeing, Dave Calhoun, ha affermato che i difetti di fabbricazione sono colpa del produttore.