Campania Comunicato Stampa Salerno

Nocera Superiore: acqua potabile, scatta il divieto per gli usi non domestici. Multe fino a 500 euro

acqua potabile

Anche Nocera Superiore come molti comuni campani corre ai ripari in tema di riserve idriche e fa scattare il divieto per gli usi non domestici.
Fino al 1 settembre sarà multato chi innaffia orti e giardini, chi riempie la piscina privata e chi lava l’auto.

Piscine, veicoli e spazi provati, orti, giardini e terrazzi: con l’Ordinanza n.17 del 20 giugno 2017 scatta il divieto di consumo di acqua potabile per usi non domestici fino al 1 settembre prossimo.
L’Ordinanza emessa dal sindaco Giovanni Maria Cuofano è un freno al consumo indiscriminato di acqua in un momento in cui si registrano carenze idriche non solo a Nocera Superiore ma anche in altri territori.

Le limitazioni all’uso dell’acqua potabile fissano il divieto di utilizzo dell’acqua potabile dalle 8 alle 21 per l’irrigazione di orti, giardini, terrazzi e superfici a verde; per il lavaggio di spazi e veicoli privati (escluso impianti autorizzati ed operatori professionali); per il riempimento delle piscine ad uso privato; per ogni altro uso improprio non strettamente domestico, igienico-sanitario o produttivo.

La sanzione prevista per i trasgressori va da 25 a 500 euro.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi