Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nello Standard Kwabe si rivela: “Porta velocità al gioco senza portare palla”.

Nello Standard Kwabe si rivela: “Porta velocità al gioco senza portare palla”.

Prendi una raccolta della sua prima partita della stagione al Sint-Truiden. Poi confrontalo con gli highlights della partita contro l’Anderlecht. Il contrasto è sorprendente. E non è solo visivo. In meno di tre mesi, Hayao Kawabe (28 anni) è passato da potenziamento segreto a componente preziosa dello Standard. Il suo primo gol a Slijeşin, durante El Clasico, lo ha confermato. Ciò si spiega con l’integrazione del giocatore, arrivato dal Wolverhampton il 7 luglio, dentro e fuori dal campo.

Il cambio di posizione che ha cambiato tutto

Il primo motivo dell’apparizione di Kawabe è il suo cambiamento di atteggiamento. È stato utilizzato come ala nel 4-3-3 a inizio stagione, e ha scambiato questa divisa con il numero 10 nel 3-5-2. “Questa posizione gli si addice molto meglio.”Lo conferma il nostro consulente Alex Taklak. “Ala sinistra, non era il ruolo adatto a lui. Non è un dribblatore o un giocatore a cui piace portare la palla. Le sue qualità sono state trascurate”.

Anche quando Karl Hofkens cambiò regime, le cose iniziarono presto a stabilizzarsi. “Nelle prime partite ha dovuto adattarsi alla posizione dell’altro perché entrambi i giocatori tendevano a muoversi nella stessa zona. Ora la divisione dei compiti è diventata più chiara”. L’efficienza di Kwabe, capocannoniere dello Standard e capocannoniere di questa stagione, è aumentata.

Il personaggio che ha aperto

Disciplinato, silenzioso e introverso, Hayao Kawabe è la definizione di ragazzo tranquillo. “È quasi una cosa culturale tra i giapponesi, fa parte della loro educazione. Sono persone piacevoli con cui stare.”Lo conferma Alex Taklak. Parole che risuonano all’interno del Roche Club, dove i miei incubi si stanno gradualmente aprendo. “Lo vediamo ridere sempre di più”. Ci viene detto internamente. Con Moussa Djenebo il flusso sta andando particolarmente bene.

READ  Qualche successore di Martinez alla guida dei Diavoli? Louis van Gaal non è più interessato

Se l’inglese giapponese è molto semplice da esprimere, la sua comprensione migliora con il passare delle settimane. Ma soprattutto è la lingua del calcio quella che parla meglio Kwabe, che non ha bisogno di esprimersi molto per sentirsi soddisfatto.. “Crediamo che abbia guadagnato fiducia, sia da parte dei suoi compagni di squadra, dello staff tecnico o del pubblico. Chiavi per rimproverare Questo gli permette di mettere in risalto le sue qualità”.

Hofkins ha dato fiducia a Kwabe. ©VKA

Tratti che si sviluppano settimana dopo settimana

Queste qualità, che non erano necessariamente evidenti al suo arrivo, ora lo sono. “È un giocatore attivo e pretende molto la palla.“Il nostro consulente nota. Ha la capacità di muoversi tra le linee e di essere un collegamento tra attacco e difesa, il che è molto interessante. È addestrato al gioco di posizione. Paragonerei un po’ il suo stile a quello di Morioka (Charleroi). È un giocatore che porta velocità grazie ai passaggi e alla reazione. Non gli piace prendere la palla e colpire. Gioca nello spazio, combina e cerca sempre di mettersi a disposizione.

Grazie all’interessante capacità di scansionare il terreno. “Ha letteralmente gli occhi puntati sulle spalle. Adatta il suo atteggiamento nei confronti dei compagni in modo meraviglioso. Durante le partite che gioca con i compagni viene ignorato sempre meno.

Anche se, nel primo tempo contro l’Anderlecht, i giapponesi sono rimasti un po’ isolati nel pressing collettivo. “Perché la squadra si è divisa in due parti“Chiavi ha detto.”Il muro è stato posizionato più in alto dopo l’intervallo e questo ha corretto e facilitato il posizionamento di Kawabe.

Pezzi di scena di qualità

Questo non era necessariamente il caso all’inizio della stagione, soprattutto con la presenza di Dunham, ma per diverse settimane Hayao Kawabe si è preso carico dei calci piazzati. Che si tratti di calci d’angolo a destra, calci d’angolo a sinistra o calci di punizione. Ciò si è concretizzato in particolare in un bell’assist di Boukadi contro il Club Brugge. “Ha un buon piede destro e un baricentro relativamente basso. Il suo stile di battuta è molto pulito.”riconoscere le chiavi.

READ  Wout van Aert terzo e deluso dopo l'E3 Saxo Classic: “Senza la caduta Matteo non sarebbe partito da solo”

Questo nuovo ruolo, importante per lo Standard, va di pari passo con l’influenza di Kawabe sul gioco dei Rouches. “Mi sento sempre meglio. Rispetto ad inizio stagione ho ritrovato le mie sensazioni. Ma posso ancora fare meglio”.Indica il principale interessato, che vorrà confermare la sua buona prestazione davanti al Gent. E per dimostrare che il suo nuovo ruolo gli calza a pennello.

Lo Standard vuole preservare la serie per prolungare il divertimento