Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Nella comunicazione non capisco cosa stia succedendo”, “bisogna avere certezze”: preoccupa la poca chiarezza nel progetto dell’Anderlecht

L’Anderlecht ha vinto domenica a Seraing e si è dato aria in fondo alla classifica. Una vittoria difficile ma importante per ridare serenità ai brussellesi. Nonostante tutto, il gruppo La Tribune è preoccupato per il futuro di Mauves.

Non so se puoi costruire il sequel su una vittoria. È stato così difficile che non so cosa avrebbe potuto ottenere in questo core, a parte tre puntichiede Cécile de Gernier.

L’ex squadra dei Red Flames è confusa anche sulla cessione di Dreyer, che ha guadagnato poco più di 4 milioni: “Mi chiedo che importanza abbia comprare il giocatore per 4 milioni e volerlo vendere DoranvilleE Fidati di me. Annuncia tutti questi giocatori quando parti, dovrai tenerne i tre quarti e finire la tua stagione con loro. Nella comunicazione, non capisco cosa sta succedendo. Non va bene vendere metà del tuo core, qual è il messaggio? “”

Per Nicolas Frutos il prezzo pagato dall’Anderlecht non è necessariamente un problema se si comporta bene e permette ai brussellesi di alzare l’asticella: “JPenso che sia importante inserire un giocatore del genere anche se il prezzo pagato è alto. Trovo che a volte devi essere sicuro e pagarne il prezzo. Non possiamo puntare tutto sui giovani“.

Per Swann Borsellino, l’importante per Mauves è trovare una tendenza chiara e seguirla: “Dovremo trovare un percorso più o meno chiaro. O apprezziamo questi ragazzi e sappiamo che i risultati non saranno uniformi, oppure è in corso una vera e propria ricostruzione, ma non stiamo dicendo che i Duranville siano molto forti, ma vendiamo dopo dieci milioni“.