Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Medvedev evoca ancora una volta lo spettro di una guerra nucleare in caso di sconfitta della Russia

Il forum di Davos discute dell’invio di carri armati in Ucraina .. Il polacco (Presidente Andrzej Duda, ndr) Ha annunciato che stava riunendo una coalizione di paesi occidentali per fornire veicoli blindati a Kiev“, ha criticato Medvedev, chiamandolo A “Vergogna”.

Giovedì, Dmitry Medvedev, vice capo del Consiglio di sicurezza russo, è stato nuovamente categorico, sollevando la possibilità di una guerra nucleare. Inizialmente stava rispondendo alle imminenti discussioni che gli occidentali avrebbero avuto a Ramstein, in Germania, che riguarda ancora la fornitura di assistenza armata agli ucraini. “Questo è subito dopo il Forum di Davos, dove i partiti politici arretrati suonano come un mantra: per avere la pace, la Russia deve perdere”.Lo ha detto Medvedev su Telegram, secondo dichiarazioni riportate da Reuters.

Tuttavia, avverte: “La sconfitta di una potenza nucleare in una guerra convenzionale potrebbe causare una guerra nucleare”.

E l’ex presidente russo, alleato di Vladimir Putin, aggiunge: “Le potenze nucleari non hanno perso i grandi conflitti da cui dipende il loro destino. E questo dovrebbe essere chiaro a tutti”.

Va notato che non è la prima volta che il funzionario russo solleva lo spettro di una guerra nucleare. in Luglio et al settembre Infine, aveva già annunciato che la Russia poteva farvi ricorso come ultima risorsa o per proteggere le terre annesse.

READ  Due leoni infettati dal virus Corona in uno zoo croato | anormale