Marzo 2, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mark Zuckerberg su Le Monde: da visionario della tecnologia a “ex amico pubblico n. 1”

Mark Zuckerberg su Le Monde: da visionario della tecnologia a “ex amico pubblico n. 1”

AQuando è apparso Mark Zuckerberg il mondo, Il 25 luglio 2007, il social network Facebook, di cui è stato il principale cofondatore, esisteva da più di tre anni. La sua prima edizione venne lanciata proprio in questo giorno vent'anni fa, il 4 febbraio 2004. Basti dire che la serata sembra un po' tardi per il fenomeno dei social network. Ma chi si sarebbe aspettato che ciò accadesse nella seconda metà degli anni 2000?

Tuttavia, in questo articolo di Andre Steeves, intitolato “Facebook, il quinto sito web più visitato al mondo, oggetto di causa di paternità”, vengono immediatamente sollevate le sfide dell’impresa industriale: “A soli 23 anni, Mark Zuckerberg ha avuto finora una carriera di successo. Il sito da lui fondato nel 2004 nella sua stanza all'Università di Harvard potrebbe detronizzare MySpace e diventare la principale rete di community a livello mondiale. Per alcuni analisti, potrebbe addirittura rappresentare ” ” La migliore opportunità per gli imprenditori online degli ultimi anni.” Con altri 100.000 membri ogni giorno, questa previsione potrebbe avverarsi. »

Facebook, che all’epoca contava ben 31 milioni di utenti, non può essere ridotto a un classico successo industriale. La paternità di Mark Zuckerberg, contestata da tre suoi ex colleghi di Harvard, che pretendono il controllo del social network e una parte dei suoi ricavi, racconta già di una leggenda. Il giovane, oltre alle sue straordinarie qualità imprenditoriali, mostra una forza di carattere impressionante.

“Sempre bello”

Un anno dopo, il 30 gennaio 2008, nel supplemento “Business” del quotidiano, Cécile Ducourtieu dipinge il primo ritratto di Lunedì Progettato per l'uomo d'affari. Il sottotitolo – “Creare un sito dove ogni studente possa postare le proprie foto e valutare quelle degli altri li ha quasi cacciati da Harvard” – racconta in realtà una storia che va oltre il quadro economico e tecnologico.

READ  VW détrônée, Coca intoccabile: voici toutes les marques préférées des Belges

Sorprende la foto che illustra la foto: il fondatore di Facebook è seduto per terra in uno spazio aperto, in mezzo ai suoi dipendenti, con indosso una felpa con cappuccio, senza calzini, solo un paio di pantofole e jeans molto larghi. La foto sarebbe diventata iconica, ma proprio adesso, nel 2008, sta facendo impazzire la gente.

Cécile Ducourtieux valuta questo: “A soli 23 anni, questo post-adolescente dal viso da bambino, che sembra sempre 'figo' nella sua uniforme composta da jeans, maglietta pulita e infradito, è una delle 'start-up', come chiamiamo Le piccole aziende tecnologiche della Silicon Valley sono… le più richieste nel 2007.” Inoltre, nell'ottobre dello stesso anno, Microsoft pagò la cifra astronomica di 240 milioni di euro per acquisire l'unica agenzia pubblicitaria del sito e solo l'1,6% del capitale della società.

Hai il 55% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.