Attualità Campania Comunicato Stampa Società video

Manca l’acqua, qualche consiglio dalla GORI

“Stiamo vivendo un periodo davvero troppo lungo di siccità, ed è fondamentale che i gestori arrivino preparati alla situazione di emergenza che potrebbe presto manifestarsi, per governarla al meglio creando meno disagi possibili alla popolazione”. A parlare è il presidente di GORI, Michele Di Natale, ingegnere e professore ordinario di Costruzioni Idrauliche presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, che spiega: “Fino ad oggi GORI è riuscita ad evitare interruzioni e turnazioni grazie ad una continua attività regolatoria e gestionale che, sostanzialmente, ha garantito ai propri utenti una condizione di normale erogazione idrica”.

Per sopperire alla riduzione della quantità di risorsa idrica proveniente dalle fonti regionali di approvvigionamento, GORI ha infatti intensificato l’utilizzo delle fonti endogene e messo in atto una serie di correttivi gestionali che stanno consentendo di evitare problemi all’utenza.

“Qualora le carenze dovessero intensificarsi – continua Di Natale – sarà necessario distribuire solidaristicamente il deficit idrico sul territorio, contemperando le esigenze di tutti e i limiti tecnici del sistema. A tal fine, GORI sta elaborando uno specifico piano operativo, in cui, sulla base dei diversi scenari di rischio e monitorando di continuo i principali nodi del complesso sistema idrico, sarà possibile, in caso di crisi idrica, organizzare una turnazione dell’erogazione meno impattante possibile verso i cittadini”.

Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi