Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Macron presenta il suo nuovo governo: Abad parte, Schiaba ritorna

Ecco le nuove date.

Ritorno della fedele Schiappa

Lunedì l’Eliseo ha annunciato la nomina di Marilyn Schiappa, fedele a Emmanuel Macron, a Ministro di Stato per l’Economia Sociale e Solidale e la Vita Collettiva. Una delle personalità più mediatiche nel governo di Macron, l’ex ministro plenipotenziario per la cittadinanza, 39 anni, trova il governo dopo che se n’è andato dopo le elezioni presidenziali.

Christophe Picchu è stato nominato lunedì ministro della transizione ambientale e della coesione regionale, posizione precedentemente ricoperta da Amelie de Montchalin, il governo uscente che non è stato rieletto alle elezioni legislative. Il Sig. Béchu, molto vicino a Edouard Philippe e sindaco di Angers dal 2014, fino ad allora ha ricoperto la carica di Ministro plenipotenziario responsabile degli enti locali.

L’Eliseo ha annunciato in un comunicato stampa che l’ex governatore Jean-François Karencou è stato nominato lunedì ministro per i territori d’oltremare in sostituzione di Yael Brown Bivé, dalla sua elezione a presidente dell’Assemblea nazionale. Il nuovo ministro, che è stato un importante governatore di Saint-Pierre e Miquelon (1996-1997) e Guadalupa (1999-2002), diplomato alla scuola Ena, aveva finora presieduto la Commissione di regolamentazione dell’energia. Sostituisce la sig.ra Brown Bive, parlamentare di Evelyn, che è stata eletta presidente dell’Assemblea nazionale martedì scorso.

Medico di emergenza sanitaria

Oggi, lunedì, l’Eliseo ha annunciato la nomina del medico d’urgenza Francois Brown a Ministro della Salute e della Prevenzione in sostituzione di Brigitte Bourguignon, sconfitta alle elezioni legislative. Emmanuel Macron ha accusato François Brown, 59 anni, a giugno di una “missione rapida” sulle carenze ospedaliere in Francia. È il capo del pronto soccorso del centro ospedaliero regionale di Metz-Thonville e presidente dell’associazione Samu-Urggences de France.

READ  Stati Uniti: il Senato adotta un ampio piano per il clima e la salute, una vittoria per Biden

Clement Bonn è stato nominato lunedì ministro plenipotenziario per i trasporti, un portafoglio non riempito nel primo governo di Elizabeth Born dopo la partenza di Jean-Baptiste Djebari. Il Sig. Bonn, 41 anni, era un ex consigliere di Emmanuel Macron all’Eliseo, fino ad allora Ministro Plenipotenziario incaricato dell’Europa. È riuscito a eleggersi deputato a Parigi due settimane fa.

L’Eliseo ha annunciato che il capo economista dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), Lawrence Boone, è stato nominato lunedì ministro degli Esteri responsabile per l’Europa. La signora Boone, 53 anni, è succeduta a Clément Bohn in questa posizione. Ex consigliere economico del presidente François Hollande dal 2014 al 2016, Bonn è anche vice segretario generale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico da gennaio.

Olivia Gregoire è stata nominata ministro per le piccole e medie imprese, il commercio, l’artigianato e il turismo e Olivier Veran è stato nominato portavoce del governo “responsabile del rinnovamento democratico”.

Riunione di gabinetto prevista per le quattro del pomeriggio.

Emmanuel Macron ha tenuto una riunione di gabinetto alle 16:00 di lunedì, poche ore dopo la formazione del nuovo governo, secondo l’Eliseo.