Giugno 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’uomo della “perquisizione continua senza sosta” è stato arrestato.


L’uomo è stato arrestato nella sua abitazione di Jilin, nella provincia olandese del Limburgo.

La polizia ha detto che il ragazzo, di nome Gino, non era stato trovato. “La ricerca continua senza sosta”, ha detto la polizia, considerando che la vita del ragazzo è in potenziale pericolo.

Ieri notte, i cittadini hanno scoperto “qualcosa” dentro o vicino a una foresta a Kerkrade, che la polizia ritiene possa essere collegata alla scomparsa.

Giovedì uno scooter molto simile a Gino è stato trovato in una piscina di Landgraaf, a pochi chilometri da Kerkrade.

Gino, che vive a Maastricht, è scomparso mercoledì sera a Kerkrade, vicino al confine tedesco, dove si trovava con la sorella di 32 anni a causa della malattia della madre. Secondo un’altra sorella di 21 anni, il ragazzo è andato a giocare a calcio mercoledì sera in un parco giochi vicino a casa sua. Sarebbe dovuto tornare alle 19:30 ma non è mai tornato.

L’allerta sulla sua scomparsa è iniziata giovedì.

READ  L'ingresso di Finlandia e Svezia nella NATO: perché la Turchia si tira indietro?