Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lukashenko: “La Russia ha completato la consegna di armi nucleari tattiche alla Bielorussia” | Guerra in Ucraina

Lukashenko: “La Russia ha completato la consegna di armi nucleari tattiche alla Bielorussia” |  Guerra in Ucraina

La Russia ha completato la consegna di armi nucleari tattiche alla Bielorussia, ha annunciato martedì Alexander Lukashenko. Questa notizia suscita preoccupazione nella comunità internazionale, poiché il presidente bielorusso ha precedentemente affermato che il trasferimento di armi nucleari nel suo paese è legato agli sforzi per ridurre le minacce della Polonia, membro della NATO, nel contesto dell'invasione russa dell'Ucraina.

Alexander Lukashenko ha fatto l'annuncio scioccante martedì durante una riunione della Comunità degli Stati Indipendenti, che riunisce nove delle 15 ex repubbliche sovietiche, a San Pietroburgo, in Russia. Il presidente bielorusso ha affermato che le spedizioni di armi nucleari tattiche russe sono state completate in ottobre. Ma non ha specificato il numero esatto delle armi nucleari consegnate né la loro ubicazione.

Movimento delle armi nucleari a maggio

La conferma del completamento di queste consegne arriva diversi mesi dopo l'annuncio che alcune armi nucleari tattiche erano state inviate dalla Russia alla Bielorussia, alleata di Vladimir Putin. Lukashenko ha confermato lo scorso maggio che il “movimento per le armi nucleari” era “già iniziato”, cosa che ha allarmato gli Stati Uniti e altri paesi occidentali.

Nello stesso mese anche il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha parlato del movimento delle armi nucleari. “L’Occidente sta conducendo una guerra non dichiarata contro i nostri paesi”, ha detto. Ha aggiunto che i paesi occidentali “stanno cercando di prolungare e intensificare il conflitto armato in Ucraina”.

A giugno Putin ha confermato che il primo carico di armi nucleari era arrivato in Bielorussia. Al presidente russo è stato poi chiesto il motivo dell'invio di armi nucleari alla Bielorussia e se la Russia stesse studiando la possibilità di utilizzarle. Lui rispose: “Perché dovremmo minacciare il mondo intero?” Ho già detto che è possibile ricorrere a misure estreme in caso di pericolo per lo Stato russo. Secondo Putin, la consegna di armi alla Bielorussia dovrebbe servire da monito a tutti gli altri paesi “che credono di infliggerci una sconfitta strategica”.

READ  Un americano è morto di peste

Secondo Lukashenko, il trasferimento delle armi nucleari russe alla Bielorussia ha lo scopo di scoraggiare la Polonia, membro della NATO, che sostiene l'Ucraina a livello militare, umanitario e politico.

25 strutture sotterranee?

Container che non emettono radiazioni sono stati utilizzati per trasportare armi nucleari in Bielorussia all'insaputa dell'Occidente, secondo Aliaksandr Alisin, un analista militare indipendente della capitale bielorussa Minsk. “Si adatta facilmente a un normale aereo da trasporto Il-76”, ha detto lo scorso luglio, mentre i rapporti sulle spedizioni aumentavano. “Ci sono dozzine di voli al giorno ed è molto difficile trovare quel volo speciale.”

Secondo Alisin, la Bielorussia dispone di 25 strutture sotterranee, costruite durante la Guerra Fredda, per missili con armi nucleari in grado di resistere agli attacchi missilistici. “Solo cinque o sei di questi magazzini possono effettivamente immagazzinare armi nucleari tattiche, ma l’esercito bielorusso opera in tutti i venticinque magazzini per ingannare i servizi segreti occidentali, perché in questo modo è difficile per loro sapere esattamente quali magazzini contengono armi nucleari. “

Il nostro dossier completo sulla guerra tra Israele e Hamas