Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Expression: Nationale – Algerini guideranno l’Italia

“Questo progetto si inserisce nel rafforzamento del partenariato strategico privilegiato tra Algeria e Italia e conferma le raccomandazioni del 4° Vertice Intergovernativo Italo-Algerino svoltosi ad Algeri il 18 luglio”.

Questa notizia è sicuramente positiva per gli algerini. Mentre Bretton Woods rivede al rialzo le sue previsioni di crescita per l’economia algerina, l’azienda automobilistica Stellandis ha firmato un contratto con il governo algerino per la produzione di veicoli a marchio Fiat. Stellandis Direttore regionale Medio Oriente e Africa Mr. Samir Serfan e il Direttore della Cooperazione del Ministero dell’Industria algerino Mr. Un accordo quadro è stato firmato ad Algeri tra Boussa Zinedine. L’accordo quadro riguarda lo sviluppo delle attività industriali, post-vendita e ricambi di Fiat, uno dei marchi simbolo di Stellandis, in Algeria, nonché lo sviluppo del settore automobilistico in Algeria. Il ministro dell’Industria algerino Sig. Ahmed Zekdar e il CEO di Stellandis Mr. A seguito di tale firma, il Primo Ministro Sig. Aymene Benapterahmane, Mr. Carlos Tavares è stato accolto al Palazzo del Governo. “Questo progetto fa parte del rafforzamento del partenariato strategico privilegiato tra Algeria e Italia e consoliderà le raccomandazioni del 4° Vertice Intergovernativo Italo-Algerino che si terrà ad Algeri il 18 luglio”.
Sig. Tavares, da parte sua, ha detto; “La firma di questo accordo quadro è in linea con la posizione storica occupata da Stellandis e dai suoi marchi nel mercato automobilistico algerino” per aggiungere; “La qualità delle discussioni in corso ci dà fiducia nelle prospettive di crescita del marchio Fiat, desideroso di soddisfare le aspettative dei clienti algerini”.
Questa iniziativa riflette la volontà del governo algerino di portare avanti il ​​fascicolo automobilistico per proteggere gli interessi del paese, in particolare, chiedendo l’integrazione industriale e tecnologica e rendendo il settore automobilistico un settore efficiente e generatore di valore. e settore statico.
In base a questo accordo quadro, il produttore italiano avvierà un progetto in Algeria per la costruzione e la produzione di veicoli dell’iconico marchio italiano Fiat e svilupperà le attività industriali del marchio, i servizi post-vendita e i pezzi di ricambio. “I primi veicoli Fiat prodotti in Algeria dovrebbero essere disponibili nella zona industriale di Oued Tlélat a Orano, alla fine del 2023. Gli algerini possono rivendicare diversi modelli di veicoli tra veicoli turistici e utilitari. Il marchio Fiat, prodotto e disponibile in Algeria .
Sig. ha notato Tavares. Il gruppo comprende pienamente l’interesse dell’Algeria. , per quanto possibile”, una passione che condivide.
Ha inoltre assicurato che questa integrazione “progrederà man mano che il mercato si svilupperà e la nostra quota di mercato aumenterà”, considerando il mercato algerino “un potenziale molto significativo”.
“Data la qualità del rapporto già instaurato nelle ultime settimane, è un onore, un piacere e un’opportunità con i team che lavorano in Algeria, che fa ben sperare per un futuro luminoso”, ha affermato.
Infine Stellandis, che ha dimostrato grande resilienza e ha sempre saputo assecondare le esigenze del governo algerino, sta tornando con forza nel mercato algerino con la volontà di essere un attore chiave nello sviluppo del settore automobilistico.

READ  Uno sciopero nei cieli italiani di venerdì ha già visto cancellati più di 200 voli