Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’esercizio fisico aumenta le dimensioni del cervello

L’esercizio fisico aumenta le dimensioni del cervello

Fare regolarmente un’attività fisica moderata sarà sufficiente per mantenere la salute del cervello. I ricercatori hanno dimostrato che volumi cerebrali più grandi sono associati all’esercizio fisico, il che può aiutare a ritardare il declino cognitivo legato all’età.

Questo interesserà anche te

[EN VIDÉO] Intervista: l'attività cerebrale è unica e individuale? Mentre funziona, il cervello emette onde cerebrali che possono essere captate…

Secondo un nuovo studio americano, l'attività fisicofisico Anche moderato è associato ad un aumento di… DimensioniDimensioni cervello, suggerendo potenziali effetti neuroprotettivi. Aree cerebrali interessate – TemaTema materia grigia e bianca,Cavalluccio marinoCavalluccio marinoI lobi frontale, parietale e occipitale sono responsabili della memoria, dell’apprendimento e persino delle capacità decisionali. Sebbene un cervello “più grande” non garantisca necessariamente un aumento della funzione cognitiva, è spesso considerato un buon indicatore di mutate capacità cognitive.

Lo studio pubblicato in Giornale della malattia di Alzheimer Comprendeva 10.125 partecipanti sani (media 53 anni, metà dei quali erano donne). Tre quarti hanno riferito di impegnarsi in attività fisica moderata o vigorosa circa quattro giorni alla settimana, definita come attività che aumentano la respirazione e la frequenza cardiaca per almeno 10 minuti continui, come camminare e correre. La ricerca ha esaminato le loro scansioni cerebrali (mediante risonanza magnetica) e ha scoperto che le persone atletiche avevano volumi cerebrali maggiori rispetto ad altri. Sebbene “10.000 passi al giorno” siano una cosa comune, secondo i ricercatori ne basterebbero 4.000 per avere un impatto positivo sulla salute del cervello.

Lo sport, un partner per un invecchiamento in salute?

Con l'età questo effetto benefico diventa sempre più importante perché aumenta la probabilità di sviluppare una malattia neurodegenerativa (ad esempio il morbo di Alzheimer). I ricercatori ritengono che dimensioni cerebrali più grandi possano aiutare a ritardare il declino cognitivo che accompagna queste malattie. ” L’esercizio fisico non solo riduce il rischio di cancro DemenzaDemenzaMa aiuta anche a mantenere il volume del cervello, che è fondamentale con l’avanzare dell’età », E finisce Il radiologo Cyrus Raji, della Washington University di St. Louis.

READ  Conforto psicologico. Ipertensione: come l'esercizio fisico può salvarti la vita