Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’eclissi solare totale fa sprofondare l’Antartide nell’oscurità

Un’eclissi solare totale ha trasformato l’Antartide dall’estate nell’oscurità all’inizio di sabato, in un raro spettacolo astronomico a cui hanno partecipato una manciata di scienziati, amanti del brivido e innumerevoli pinguini.

La visibilità era eccellenteRaul Cordero dell’Università di Santiago del Cile (USACH), che era lì per partecipare, ha dichiarato:il college“08:46 ORA BELGA (07:46 GMT), con una fase”cerchio di fuocoÈ durato poco più di 40 secondi.

Un’eclissi solare si verifica quando la luna passa tra il sole e la terra, proiettando un’ombra sulla terra. Per essere completi, il Sole, la Luna e la Terra devono essere allineati direttamente.

Tutto questo era visibile solo in Antartide, per la gioia di un piccolo gruppo di scienziati, esperti e avventurieri, che ha pagato circa 40mila dollari (circa 35.000 euro) per questo privilegio.

Trasmessa in diretta dalla NASA, l’eclissi è iniziata alle 8:00 ora belga, quando la luna ha iniziato a muoversi davanti al sole, ed è terminata alle 9:06 ora belga.

Il campo Union Glacier, dove è stato osservato, si trova a circa 1.000 chilometri (600 miglia) a nord del Polo Sud.

L’Antartide è bagnata da una luce perpetua in questo periodo dell’anno, che raggiunge il picco il 21 dicembre, quando il sole non tramonta.

Secondo la NASA, un’eclissi parziale è apparsa anche in parti dell’emisfero australe, comprese parti di Sant’Elena, Namibia, Lesotho, Sud Africa, Cile, Nuova Zelanda e Australia.

L’ultima eclissi solare totale si è verificata in Antartide il 23 novembre 2003 e la prossima eclissi non è prevista fino al 2039.

READ  A quattro anni dalla chiusura del reparto maternità, il paese è ancora isolato