Ottobre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le autorità fiscali marocchine controllano i conti bancari

In Marocco, la Direzione Generale della Fiscalità continua a rintracciare i “cattivi contribuenti”. Di recente ha avviato un processo su larga scala di controllo e verifica dei conti bancari.

Basandosi su disposizioni normative che consentono loro di accedere alle informazioni detenute da tali istituzioni, nonché dalle compagnie assicurative, gli ispettori della Direzione generale delle imposte (DGI) svolgono un ampio processo di verifica e verifica dei conti bancari. – linguaggio quotidiano la mattina. Questo processo è in particolare in linea con gli obblighi assunti dal Marocco nel quadro degli accordi internazionali ai quali è vincolato. Gli ispettori DGI cercano informazioni su investimenti finanziari, riscatti di contratti di assicurazione sulla vita, nonché vendita o rimborso di titoli. Pertanto, si rivolgono agli istituti bancari per garantire il loro effettivo rispetto degli obblighi normativi che regolano questo aspetto.

Da leggere: Il cappio del fisco si sta stringendo attorno agli influencer marocchini


Spetta quindi alle istituzioni finanziarie e alle compagnie assicurative inviare tutte le informazioni alle autorità fiscali per determinare i veri beneficiari dei conti aperti con loro. In effetti, “le istituzioni competenti hanno chiesto ai loro clienti di compilare i dati mancanti nei loro archivi”.

READ  "Purtroppo il nostro negozio sarà chiuso ai clienti"