Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’attore di Squid provoca scandalo dopo la ricomparsa di un videoclip in Thailandia: “Sono americano, faccio quello che voglio!”

La persona che ha filmato la scena in cui Jeffrey Giuliano urla in un supermercato a Pattaya dice: “È apparso dal nulla e si è vantato senza alcun imbarazzo. Poi ha messo circa 25 articoli sul tappeto, quando erano una decina di articoli o meno”.

Questo video del 2017, riportato dal Daily Mail, continua mostrando che dopo una protesta dei clienti thailandesi, l’attore ha iniziato a girare e ad arrabbiarsi. “Vaffanculo!, la star di Squid oscilla così. Sono americano, faccio quello che voglio, siamo i re del mondo.” E quando Jeffrey Giuliano ha notato che qualcuno lo stava filmando, ha detto: “Non spaventarmi con quella telecamera, sono un attore”.

Non l’unica polemica al suo attivo: ‘È perfetto per il ruolo di un idiota’

Sui social l’indignazione degli internauti non si è fatta attendere. Un netizen chiede: “Come può questo ragazzo essere un attore?” “Non c’è da stupirsi che lo abbiano assunto, era perfetto per il ruolo di un idiota”, ha commentato un altro. Oppure: “Non avevano bisogno di fare il casting per lui. Gli hanno messo una maschera e lo hanno lasciato andare in studio”.

L’attore sessantottenne di New York non è al primo tentativo. Jeffrey Giuliano era già stato preso di mira per aver lanciato un canale YouTube che pubblicizzava un sito di incontri specializzato in donne thailandesi. in un i suoi video, Descrive le donne thailandesi in modo stereotipato e stereotipato. Per non parlare del fatto che è già stato accusato di aver rubato le foto del matrimonio di John Lennon e Yoko Ono. L’attore si è difeso dicendo di averlo fatto Immagini prese in prestito Per una biografia – molto controversa John Lennon: Lennon in America: 1971/1980– che stava scrivendo dei Beatles.

READ  Sono stata operata a luglio a un polmone e poi il cancro ha attaccato l'altro a settembre “non c'è modo di farlo qui”!