Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lampadari, oggetti d'antiquariato, opere d'arte… una vecchia casa da collezionista che deve essere svuotata

Lampadari, oggetti d'antiquariato, opere d'arte… una vecchia casa da collezionista che deve essere svuotata

“L'attuale mercato dell'arte ci obbliga ad essere più selettivi nella scelta degli oggetti, dei dipinti e degli altri oggetti da difendere. Non è sempre facile esporre i mobili per trovare un acquirente. A volte è meglio proporre al cliente di passare attraverso un processo di acquisto” un altro intermediario rispetto al locale vendite per questo tipo di merce. E poi il mercato dell'arte vive sempre più attraverso il web. Quindi non abbiamo più bisogno di una superficie di vendita così ampia”.

La prima vendita effettuata a Grez-Doiceau ha avuto successo. Si trattava di una vendita di vino online l'8 marzo. Ciascuno dei 125 pezzi offerti ha trovato un acquirente. Ci sono stati alcuni buoni risultati.

Una casa senza eredi

Nel suo ruolo di esperta d'arte, Catherine Dessen è stata recentemente incaricata di vendere i beni di una casa a Waterloo i cui proprietari erano morti.

“Queste due persone, senza eredi, erano amanti del mercato dell'arte. Collezionarono molte cose nel corso della loro vita. Lui, restauratore d'arte e antiquario, collezionava lampadari e oggetti d'antiquariato, tra le altre cose. Lei è una pittrice americana, che ha creato opere “di luoghi e di persone”. Che l'hanno toccata. Ci sono moltissime vedute del campo di battaglia di Waterloo e dei suoi dintorni.”

Con la casa svuotata, tutto deve trovare un acquirente.

“La vendita viene effettuata sotto la supervisione di un agente e di un avvocato nominato dal Tribunale di primo grado del Brabante Vallone. La codifica, le foto della merce e il post-vendita vengono organizzati in loco presso la villa. La formula è insolita ma evita trasporto non necessario e presenta i pezzi nel loro succo originale. La galleria merita sicuramente una visita. Le iscrizioni alle vendite sono già numerose e le aste arrivano, così come le richieste di fissare appuntamenti per scoprire la mostra”.

READ  Un cambiamento nelle vostre serate davanti ad alcuni canali francesi da gennaio... e qualcuno si lamenterà!

L'asta termina venerdì 12 aprile alle ore 10:00.

I pezzi possono essere visionati online (http://www.phoenix-auction.com/) o in loco, previo appuntamento (effettuato via email all'indirizzo info@phoenix-auction.com). L'indirizzo della sede verrà inviato al momento della pianificazione dell'appuntamento.