Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La versione SUV da cui siamo scappati

La versione SUV da cui siamo scappati

Albert Kirzinger, responsabile del design SUV del gruppo Volkswagen, ha pubblicato sulla sua pagina LinkedIn un'illustrazione della versione SUV del pick-up Volkswagen Amarok di seconda generazione.. È chiaro che il telaio dell'auto veniva studiato parallelamente al telaio del dumper.

Guardiano – Amrok: Stessa battaglia

Il Ford Ranger è disponibile con un motore diesel da 240 cavalli.© Ford

Ricordiamo che la seconda edizione della Volkswagen Amarok è stata sviluppata in collaborazione con Ford. In effetti, l'Amarok proviene dal Ranger ed entrambi sono stati prodotti nello stesso stabilimento Silverton a Pretoria, in Sud Africa. Il marchio dell'Ovale Blu propone il suo Ranger – con telaio a scaletta – anche in versione SUV.

Questa è la Ford Everest (Vedi foto sopra), la cui terza generazione è apparsa nel 2022 con una lunghezza di 4,91 metri e non viene offerta oltre l'Oceano Atlantico ma è limitata ai mercati della regione Asia-Pacifico. immagine

FordEverest© Dott

All'inizio del 2023, la versione Ford Everest Wildtrack è arrivata in Tailandia e Nuova Zelanda, quindi nell'autunno del 2023 la versione Everest si è spostata in Medio Oriente. Nel paese dello Zio Sam, la Ford punta sul Bronco, il che sarebbe sgradito avere un concorrente targato VW.

Ricordiamo che la casa tedesca ha già nella sua gamma – fuori Europa – l'Atlas, un grande SUV da 5,03 metri che ha iniziato la sua carriera nel 2017. Ma tecnicamente non è in diretta concorrenza con un potenziale SUV Amarok, come il Ford Ranger. su una struttura a scala. Con carrozzeria monoscocca, la Volkswagen Atlas si basa sulla piattaforma tecnologica MQB, un'architettura più adatta all'uso su strade asfaltate che fuoristrada nei paesi emergenti.

READ  I dipendenti Aldi di Libramont arrestano tre rapinatori inseguendoli nel parcheggio

Mentre lo Scout attende, l'Amarok 1 resta in piedi

Anche il produttore di Wolfsburg sta attraversando un momento cruciale dalla sua presenza in Nord America, La sua offensiva in termini di pick-up e SUV di grandi dimensioni passerà in futuro attraverso il marchio Scout, che proporrà solo modelli 100% elettrici. L'inizio è previsto nel 2026.

Questo restyling di Amarok 1 non cambia molto l'aspetto muscoloso di questo dolce bambino.©Volkswagen

Inoltre, la prima versione della Volkswagen Amarok lanciata nel 2010 e rimasta a catalogo fino al 2020, continua il suo viaggio in Sud America con la produzione nello stabilimento di Pacheco in Argentina.

Per leggere. Il nuovo marchio Volkswagen Scout: una scommessa rischiosa da 2 miliardi di dollari?