Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La scoperta di un “gene della pensione” nel DNA di alcuni francesi

La scoperta di un “gene della pensione” nel DNA di alcuni francesi

Questa è una scoperta scientifica che dovrebbe sorprendere i francesi. Un team inglese ha scoperto un piccolo gene, mancante tra le migliaia sul cromosoma 1, ed è presente solo in noi. Secondo gli scienziati, giustifica geneticamente l’innalzamento dell’età pensionabile.

I ricercatori inglesi hanno fatto una straordinaria scoperta genetica legata ai francesi. Intrufolandosi nel corteo parigino durante il primo giorno di mobilitazione contro le pensioni, il 19 gennaio, hanno colto l’occasione per prendere i capelli, la pelle morta o gli spruzzi emessi dai manifestanti. Obiettivo: effettuare analisi genetiche per comprendere l’origine della rabbia e della naturale tendenza allo sciopero che caratterizzano i francesi.

Il DNA è stato estratto da campioni di un centinaio di dimostratori, quindi sequenziato e riassemblato per ottenere una sequenza completa del genoma. Poi è stato confrontato con cittadini di altri paesi europei come Germania, Spagna e Italia. È così che gli scienziati hanno rivelato accidentalmente un’anomalia genetica, trovata solo nei campioni francesi.

I ricercatori inglesi hanno scoperto il gene della pensione

Il gene era precedentemente nascosto sul braccio corto del cromosoma 1, che è il braccio più grande portato dagli esseri umani, lungo solo poche paia di basi. Il team inglese lo ha chiamato chr1-49:3 perché consiste di 49 paia di basi e tre frame di lettura, chiamati anche ORF nella terminologia scientifica. Le analisi trascrittomiche e proteomiche del gene chr1-49:3 rivelano che solo i francesi producono una proteina circolante nel sangue che può attraversare la barriera emato-encefalica per agire sul cervello. Questa proteina prolunga la vita dei neuroni, ma aumenta anche la plasticità cerebrale favorendo l’emergere di nuove connessioni tra di loro. La proteina chr1-49:3 rafforza anche le giunzioni neuromuscolari.

READ  44a Settimana del Cuore: “In Belgio più di 27mila persone muoiono ogni anno per malattie cardiovascolari”

A causa del suo effetto sul cervello e sui muscoli, tutto indica che gli aggressori del 19 gennaio sono fisicamente e cognitivamente attrezzati per lavorare per molti anni. ” Innalzare l’età pensionabile a 64 anni ha senso alla luce di questa constatazione. Suggerisce persino che i francesi possano funzionare senza problemi fisici o cognitivi fino ai 70 anni, e forse anche di più. ha detto Michael Hooks, uno dei membri del team. Resta da vedere se questo gene, scherzosamente rinominato (We 1Lui è April) il “gene della pensione”, presente solo tra gli scioperanti o nella popolazione generale della Francia.