Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Nebulosa Testa di Cavallo rivelata in dettaglio dal telescopio James Webb

La Nebulosa Testa di Cavallo rivelata in dettaglio dal telescopio James Webb

Il potentissimo telescopio James Webb ha prodotto le immagini più dettagliate mai scattate della Nebulosa Testa di Cavallo, uno degli oggetti cosmici più famosi, ha annunciato lunedì la NASA.

Queste immagini mostrano la parte superiore della “criniera” del cavallo, rivelando per la prima volta le strutture più piccole che compongono il bordo della nebulosa, una gigantesca nube di gas e polvere.

Situato nella vicina costellazione di Orione, la sua sagoma ricorda la testa e il collo di un cavallo che si erge sopra le nuvole.



James Webb, un gioiello dell'ingegneria situato a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra, opera nell'infrarosso ed è in grado di rivelare dettagli che non possono essere visti con altri telescopi.

Le osservazioni rivelate lunedì hanno permesso agli astronomi di comprendere meglio come le nubi di polvere emettono e bloccano la luce, nonché la “forma multidimensionale” della nebulosa, secondo un comunicato stampa della NASA.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Astronomy and Astrophysics.





La Nebulosa Testa di Cavallo ha affascinato gli appassionati di spazio sin dalla sua scoperta alla fine del XIX secolo.

Le nubi di gas che lo circondavano si sono dissipate, ma la sua struttura è rimasta presente e visibile, perché composta da un materiale più spesso.

Gli scienziati dicono che tra circa 5 milioni di anni si disintegrerà.

READ  OnePlus presenta il suo nuovo smartphone, il 10T