Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra in Ucraina: l’Unione europea accoglie con favore il “primo passo importante” dopo l’invito di Chez-Zelensky

La guerra in Ucraina: l’Unione europea accoglie con favore il “primo passo importante” dopo l’invito di Chez-Zelensky

“È molto importante che la Cina parli con l’Ucraina. Voglio ricordarvi che tutti vogliamo la pace (…) ma tutti devono capire che non dovrebbe esserci alcuna pace”, ha detto il funzionario spagnolo, che si sta recando a Bogotà .

“Non è la pace di chi è costretto ad arrendersi di fronte a una brutale invasione, deve essere una pace giusta che riconosca i diritti del popolo ucraino”, la “sovranità” e l'”integrità dei confini” dell’Ucraina, la Lo spagnolo ha sottolineato. Mercoledì Xi Jinping ha assicurato a Volodymyr Zelensky che la Cina è “sempre stata dalla parte della pace” e ha chiesto “negoziati”.

Questo è il primo scambio noto tra i due uomini dall’inizio della guerra in Ucraina il 24 febbraio 2022. “Accolgo con favore questa conversazione e spero che sia il primo passo per la Cina per svolgere un ruolo nel persuadere la Russia aggressività”, ha detto Borrell.

In precedenza, un funzionario dell’UE, che ha parlato a condizione di anonimato, ha accolto con favore l’invito, compiacendosi che “i canali di comunicazione siano aperti”. Da parte sua, il portavoce della Commissione europea Eric Mamer ha osservato che il presidente della Commissione Ursula von der Leyen e il presidente francese Emmanuel Macron “hanno fatto riferimento alla richiesta del presidente Zelensky” per tale appello “durante il loro incontro con il presidente Xi a Pechino”.

READ  La Duma approva un disegno di legge che esenta da ogni responsabilità penale i soldati mobilitati o a contratto