Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“La fertilità è in calo nel mondo”: un fenomeno destinato ad aumentare

“La fertilità è in calo nel mondo”: un fenomeno destinato ad aumentare

La fertilità non è sufficiente a mantenere la popolazione come nella maggior parte dei paesi, lo conferma uno studio su larga scala pubblicato giovedì, che mette in guardia sugli squilibri che sembrano essere sempre più evidenti da una regione all’altra del mondo.

“La fertilità sta diminuendo in tutto il mondo” Questo riassume il lavoro pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet, rilevando che più della metà dei paesi ha già un tasso di fertilità troppo basso per mantenere il livello di popolazione. E “In futuro, i tassi di fertilità continueranno a diminuire in tutto il mondo”. Aggiunge.

Lo studio si basa sui dati del Global Burden of Disease Program, un vasto programma finanziato dalla Fondazione americana Bill e Melinda Gates che mira a raccogliere dati sanitari dalla maggior parte dei paesi. I ricercatori non solo hanno valutato gli attuali tassi di fertilità in questi paesi, ma hanno anche cercato di calcolare gli sviluppi futuri sulla base di diverse variabili predittive, come i livelli di istruzione o la mortalità infantile.



I ricercatori hanno concluso che entro il 2050, tre quarti dei paesi avranno tassi di fertilità insufficienti per mantenere le proprie popolazioni. Entro il 2100, la maggior parte dei paesi sarà colpita. I ricercatori prevedono inoltre che la popolazione dei paesi poveri continuerà ad aumentare per molto tempo, soprattutto nell’Africa sub-sahariana, mentre diminuirà nei paesi sviluppati. Questo squilibrio rischia, a loro avviso, di verificarsi “Gravi conseguenze a livello economico e sociale.”

Questo lavoro si svolge in un contesto in cui molti paesi sono preoccupati per lo sviluppo delle loro popolazioni. Tuttavia, le previsioni dello studio Lancet vanno prese con cautela, come sottolineano nello stesso numero i ricercatori dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

READ  `` È una bugiarda! ', Trump assente dal suo processo civile per stupro, giuria soddisfatta del video

Criticano diverse scelte metodologiche, evidenziando in particolare la debolezza dei dati attualmente disponibili in molti paesi poveri. Fondamentalmente, “Dovremmo privilegiare le sfumature piuttosto che il sensazionalismo quando parliamo di tassi di fertilità in calo”, Loro possono.





Sottolineano inoltre che un simile fenomeno può comportare vantaggi (ambiente, alimentazione, ecc.), ma anche svantaggi (sistemi pensionistici, occupazione, ecc.). Notiamo in particolare che c'è “Non è chiaro” Per lavorarci sopra.