Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La barca a vela Macif Santé Prévoyance ritorna in mare

La barca a vela Macif Santé Prévoyance ritorna in mare

Dopo tre mesi di costruzione a Concarneau, Imoca Macif Santé Prévoyance è stata rilanciata in preparazione dell'anno modello 2024.

Assente dalla Transat Jacques Vabre e tornato alla base alla fine dello scorso anno, Charlie Dallin, lo skipper e la sua barca a vela, parteciperanno a due regate transatlantiche in solitaria: la Transat CIC e la New York – Vendée. “Grandi sfide si prospettano per il capitano della squadra Macif Santé Prévoyance, con l'obiettivo di prepararlo e qualificarlo per il Vendée Globe”, Lo conferma il suo team in un comunicato stampa.

La nuova Imoca è stata lanciata nel giugno 2023 e ha subito alcuni miglioramenti durante l'inverno. “Abbiamo installato innanzitutto una nuova coppia di foil. Questi nuovi inserti permetteranno alla barca di essere più veloce a determinate velocità, ma soprattutto di migliorarne il comportamento in mare, di questo progetto abbiamo approfittato principalmente per irrobustire la struttura complessiva della barca Si tratta di un approccio abbastanza collettivo all'interno della categoria IMOCA Dopo i danni subiti in questo autunno, le barche stanno diventando sempre più veloci, gli impatti sono più violenti e la minima debolezza dello scafo può costare molto cara.riassume Guillaume Combisquieur, Direttore Tecnico.

Torniamo al solitario

Oltre alle modifiche tecniche apportate alla barca, particolare attenzione è stata posta all'evoluzione dell'ergonomia degli interni, adattandoli alla navigazione individuale. “Non vedo l'ora di poter mettere alla prova i miei interni in una lunga gara,” Si riferisce al comandante Charlie Dallin nel comunicato stampa. Questa nuova configurazione dell'interno dell'Imoca mi permetterà di avere un comfort migliore, di essere in una posizione migliore per analizzare il tempo e preparare i miei pasti, limitando il più possibile i miei movimenti ed evitando shock. »

Il 28 aprile, Charlie Dallin partirà a bordo della Transat CIC tra Lorient e New York, schierandosi per la prima volta in solitario al timone della sua Imoca Macif Santé Prévoyance. L'obiettivo viene visualizzato all'inizio dell'anno: “Dovremo trovare il giusto compromesso tra esibirsi, apprendere e convalidare le mie qualifiche per il Vendée Globe tagliando il traguardo a New York”.. Il prossimo viaggio in solitaria intorno al mondo inizierà il 10 novembre.

READ  Pierre Palmed è accusato di pedopornografia: le sue condizioni di salute non sono compatibili con la custodia della polizia