Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Banca centrale europea alza i tassi di interesse di 50 punti base, per la prima volta dal 2011

Questa notizia era attesa, ma rappresenta una svolta importante nell’area euro, segnando la fine dell’era dei tassi di interesse negativi iniziata nel 2014.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlGiovedì il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha deciso di alzare i tassi di interesse, con l’obiettivo di “riportare l’inflazione all’obiettivo di medio termine del 2%. Questa notizia era prevista, ma segna una svolta importante nel zona euro, segnando la fine di un’era di tassi di interesse”. Interessi negativi iniziati nel 2014.

I tre tassi di interesse chiave della Banca centrale europea sono stati aumentati di 50 punti base, ha annunciato l’istituzione. “I tassi di interesse sulle principali operazioni di rifinanziamento, sulla linea di rifinanziamento marginale e sulla struttura di deposito saranno aumentati rispettivamente allo 0,50%, 0,75% e 0,00%, a partire dal 27 luglio 2022”.

La Banca centrale europea (BCE) continuerà a “normalizzare” la politica monetaria nei suoi prossimi incontri, contrassegnati giovedì dall’aumento dei tassi di interesse, e ritiene che altri aumenti saranno “rilevanti” in futuro di fronte alla corsa. inflazione.



Le guardie dell’Eurozona affermano in una dichiarazione che la portata di queste mosse di politica monetaria dipenderà dai dati dopo aver posto fine all’era dei tassi negativi più velocemente del previsto in

READ  I soccorsi cinesi superano i timori di inflazione - 17/05/2022, 13:53