Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Kovid: Filmato in azione, l’infermiera italiana che fingeva di essere vaccinata con antivox è in custodia

Mentre l’Italia inasprisce i toni nei confronti di coloro che non sono vaccinati, si sospetta che quasi 46 persone abbiano pagato infermieri per non essere vaccinati. L’antivox sarebbe stato identificato e l’infermiera trattenuta.

La polizia italiana ha diffuso i filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza di un’infermiera che finge di vaccinare le persone contro il virus e paga per ottenere un pass sanitario valido senza essere vaccinata.

Questa scena è stata girata presso il Centro vaccinale Covit-19 ad Ancona, in Italia. L’infermiera è stata arrestata ed è attualmente in custodia.

Secondo il sito web 7sur746 persone, compreso l’avvocato coinvolto nel caso, sono state incriminate. In totale avrebbero accumulato 18.000 euro al mese.

La storia arriva quando il Paese dichiara guerra a chi non è stato vaccinato.

In base alle nuove misure, entrate in vigore lunedì, coloro che non sono stati vaccinati contro il Covit-19 non potranno recarsi in ristoranti, cinema, piscine o club sportivi o prendere i mezzi pubblici alla riapertura delle scuole.

“La maggior parte dei problemi che conosciamo oggi sono dovuti al fatto che le persone non sono vaccinate”. Chi “Più probabilità di sviluppare forme gravi della malattia” E “fare pressione sugli ospedali”, ha detto in conferenza stampa Mario Draghi lunedì sera, mentre il Paese ha registrato più di 100mila nuovi inquinanti in 24 ore.

L’Italia ha anche annunciato la scorsa settimana l’obbligo di vaccinazione per le persone di età superiore ai 50 anni dal 15 febbraio.

READ  Il produttore di fagioli Fatboy diventa italiano