Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Jamal Debbouze, Gad El Maleh, Bouder…: Le celebrità si mobilitano per i marocchini

Jamal Debbouze, Gad El Maleh, Bouder…: Le celebrità si mobilitano per i marocchini

L’immagine è la bandiera del Marocco, rossa con una stella verde, ma come se fosse macchiata di sangue e danneggiata dai crolli. Appare sull’account Instagram di Adel El-Arabi, regista belga di origini marocchine e star di Hollywood (Cattivi ragazzi per la vita, Miss Marvel, Batgirl, Ribelle et al Bad Boys 4 arriverà nel 2024) con il suo amico Bilal Falah, con il quale condivide le stesse radici. Rivolge i suoi pensieri e le sue preghiere alle vittime del terribile terremoto che ha distrutto Marrakesh e la sua regione, uccidendo più di 2.000 persone al momento in cui scrivo queste righe.

Anche molte celebrità hanno espresso i loro sentimenti riguardo a questa tragedia. E la loro solidarietà al popolo marocchino. È il caso di Elie Samoun, anche lui di origini marocchine. “Anche se non sono nato lì, il mio cuore sanguina e posso solo essere di supporto. Ho visto alcune foto e mi ha spezzato il cuore.” Mi sono fidato di BFMTV.

Come molti comici, partecipa regolarmente al Marrakesh Comedy Festival creato da Djamel Debbouze. Quest’ultimo non ha esitato a rispondere: Notte terribile, risveglio terribile.“, ha scritto sui social network. Domenica TF1 ha stravolto la sua programmazione. Invece di e invece di Ottimi resocontiIl canale ha offerto un’edizione speciale Solidarietà del Marocco. Durante questa trasmissione, Jamal ha annunciato che lui, che ha ancora la famiglia lì, sarebbe andato immediatamente lì. “Siamo tutti esausti di fronte a questa situazione e ci chiediamo come possiamo essere d’aiuto. Vuole anche vedere di cosa hanno bisogno le persone: “Dovremo tutti mostrare solidarietà, chiedere donazioni e utilizzare tutti questi soldi con saggezza, ovviamente”.

READ  Regole rigide: Bray Wyatt è tornato!

Il franco-marocchino Bouder ha annunciato che verrà fornita assistenza ai suoi colleghi comici, tra cui Emile Chehbi. È presente anche il presentatore Arthur e i teatri sono pronti ad aprire le porte per esibirsi e raccogliere fondi per il Marocco. “Cerchiamo di calibrare tutto bene, in modo che non vada ovunque e non sia davvero utile”, ha detto. Bauder ha spiegato.

Jad El Maleh, nato a Casablanca, sabato mattina ha espresso il suo shock e ha chiesto donazioni: “Sono devastato dalla tragedia che ha colpito il Marocco ieri sera. Pensieri e sostegno a tutte le vittime e alle loro famiglie”.

Anche molti rapper hanno mostrato la loro solidarietà: tra loro La Fouine, Mister You, Medine e Gims.