Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il vapore acqueo è stato osservato nell’atmosfera di un piccolo pianeta extrasolare

Il vapore acqueo è stato osservato nell’atmosfera di un piccolo pianeta extrasolare

Le agenzie spaziali americane (NASA) e l'agenzia spaziale europea (ESA) hanno annunciato giovedì che il telescopio spaziale Hubble ha osservato il più piccolo pianeta conosciuto al di fuori del sistema solare che contiene acqua nella sua atmosfera.

• Leggi anche: Basta qualcosa di piccolo per sconfiggere il riscaldamento globale e trasformare il pianeta blu in un inferno

• Leggi anche: Gli astronomi hanno scoperto un nuovo sistema di pianeti esagonali

• Leggi anche: Situato a 120 anni luce dalla Terra: un esopianeta che potrebbe avere il potenziale per la vita

“La presenza di acqua su un pianeta così piccolo è una scoperta straordinaria”, ha affermato Laura Kreidberg dell'Istituto Max Planck per l'astronomia in Germania, co-direttrice della ricerca. “Questo ci avvicina più che mai alla descrizione di mondi veramente simili alla Terra”.

Il pianeta in questione, GJ 9827d, che ha un diametro circa doppio di quello della Terra, si trova nella costellazione dei Pesci, a 97 anni luce di distanza, ovvero a più di 900.000 miliardi di chilometri, secondo un comunicato stampa della NASA e dell'Agenzia spaziale europea.

Questi funzionari credono che il pianeta sia un “mini-Nettuno” – con un’atmosfera ricca di idrogeno e piena d’acqua – o una versione più calda della luna di Giove, Europa, che ha il doppio dell’acqua della Terra sotto la sua crosta. .

“GJ 9827d potrebbe essere metà acqua e metà roccia”, ha spiegato Björn Beneke dell’Università di Montreal, che ha co-diretto la ricerca. “Ci sarà molto vapore acqueo su piccoli grumi di roccia.”

“Fino ad ora non siamo stati in grado di rilevare direttamente l'atmosfera di un pianeta così piccolo. Ci stiamo arrivando gradualmente”, ha aggiunto.

READ  Quattro scenari che mirano alla neutralità carbonica della Francia

Per tre anni, Hubble è stato in grado di analizzare le lunghezze d'onda dei colori nell'atmosfera della stella GJ 9827d, quando la luce della stella orbitante veniva filtrata attraverso la sua atmosfera, e ha rilevato la presenza di molecole d'acqua.

Sebbene questo pianeta abbia un'atmosfera ricca di acqua, la sua temperatura di 425 gradi Celsius lo rende inabitabile.

Tuttavia, questa scoperta apre la strada a ulteriori studi su GJ 9827d e pianeti simili, in particolare tramite il telescopio spaziale James Webb, che può utilizzare immagini infrarosse ad alta risoluzione per cercare altre molecole atmosferiche come anidride carbonica e anidride carbonica. .