Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Il tema della matematica è stato molto teso quest’anno”: le testimonianze dei candidati ai concorsi Mines-Ponts 2023

“Il tema della matematica è stato molto teso quest’anno”: le testimonianze dei candidati ai concorsi Mines-Ponts 2023

È in pieno svolgimento il periodo degli esami scritti per gli esami di ammissione nelle principali facoltà di ingegneria. L’Etudiant ha incontrato i candidati al termine del concorso Mines-Ponts.

Giovedì 4 maggio, 16:00 Alcuni studenti si rilassano sulla piazza del centro espositivo Paris-Nord Villepinte. 30 minuti rimasti Prima della fine del test di chimica per il concorso Mines-Ponts Per i candidati dei settori MP (Matematica – Fisica) e PSI (Fisica e Scienze dell’Ingegneria).

Per quanto riguarda Alex e Pierre, che sono fuori a scrivere, ha superato il test di matematica il giorno prima, e si distinguono particolarmente. “Il tema della matematica è stato molto teso quest’anno. Ho fatto da sette a otto domande”, afferma Alex, uno studente del Lycée Henri IV del Parlamento, “è stato molto caldo. La matematica mi ha fatto prendere in considerazione l’idea di entrare nelle MMA (arti marziali miste). È nelle mani di Dio ”, ride il suo compagno Pierre.

Leggi anche

“Sono contento di essermi sbarazzato delle cose che mi piacciono di meno oggi”

Oltre a Matematica, tutti i candidati hanno superato anche altri esami. Soprattutto la fisica che lasciava perplessi Axel, studente alla Hoche High School in MPI (matematica, fisica e informatica), a Versailles (78). “Non mi aspettavo di avere esercizi relativi al linguaggio di programmazione Python. Non era necessariamente previsto nel programma MPI”.lui spiega.

Per gli altri candidati, sono stati i quiz – scritti di lingua moderna e chimica della durata di un’ora e mezza – a dar filo da torcere. “I materiali del corso sono molto lunghi rispetto a quello che puoi fare in un’ora e mezza. A volte devi arrenderti e andare avanti.Oxana, studentessa del Lycée Michelet in MP, testimonia a Vanves (92).

READ  L'avenir des océans au cœur du Sommet mondial de Brest

Altri, tuttavia, sono felici di mettere da parte queste difficoltà. Come Jonathan, studente al Lycée Saint Louis in MP* (classe stellata):È stato un giorno speciale perché non abbiamo avuto grandi eventi per 4 ore. Sono contento di essermi sbarazzato del materiale che meno mi piace oggi”.

Leggi anche

Preparazione intensiva (o quasi) agli esami orali

Dopo gli esami scritti, un gran numero di studenti torna al liceo Per preparare gli esami orali che si verificano entro un mese. “Gli insegnanti ci faranno lavorare un po’. Ma questo periodo è un po’ più rilassato rispetto a quello prima delle gare”, sottolinea Axel.

Anche Oksana ci pensa, ma prima deve lavorare su TIPE (Supervised Personal Initiative Work). “Dovrò arrivarci molto presto. Ho ancora molte cose da fare, come dici tu.

Pierre, invece, è pronto a indossare nuovamente i suoi guantoni da boxe. “Penso che mi allenerò per almeno due settimane. Gli studi sono buoni, la formazione è ancora meglio. Fatto. Siamo fiduciosi.”

Leggi anche