Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il picco dell’inquinamento uccide un milione di persone ogni anno in tutto il mondo!

Il picco dell’inquinamento uccide un milione di persone ogni anno in tutto il mondo!

Uno studio australiano si è concentrato sui livelli di mortalità e inquinamento in più di 13.000 città in tutto il mondo nell’arco di due decenni. L’Asia orientale rappresenta oltre la metà delle morti a breve termine nel mondo attribuite al particolato fine.

Esposizione a breve termine a particelle fini con diametro inferiore o uguale a 2,5 MicronMicron (PM2.5) è responsabile di un significativo onere di mortalità globale, soprattutto in Asia e Africa, nonché nelle aree urbane di tutto il mondo. Questo è quanto scoperto da un nuovo studio della Monash University (Australia). PortaPorta Sui decessi e i livelli di inquinamento da PM2,5 in più di 13.000 città nel mondo tra il 2000 e il 2019. Lancette Salute Planetaria Mostrano che l’inalazione di PM2,5 per poche ore o pochi giorni provoca circa 1 milione di morti premature in tutto il mondo ogni anno (o 17 morti premature ogni 100.000 abitanti).

Effetto dell'esposizione a breve termine

Questo è il primo studio ad esaminare l’esposizione a breve termine su scala globale, piuttosto che gli effetti a lungo termine dell’esposizione continua, tipicamente in luoghi con elevati livelli di inquinamento. Tuttavia, i “picchi” di inquinamento – ad esempio dovuti a polvere e incendi – hanno un impatto significativo nelle aree urbane più piccole.

Secondo lo studio, l’Asia rappresenta circa il 65,2% dei decessi globali dovuti all’esposizione a breve termine alle particelle PM2,5 (17% in Africa e 12,1% in Europa). In Australia, la percentuale di decessi attribuiti all'inquinamento atmosfericoariaaria Ciò è aumentato, probabilmente a causa di condizioni meteorologiche estreme come gli incendi del 2019. Questi massicci incendi hanno provocato 429 morti premature legate al fumo, a causa dell’esposizione acuta e prolungata a livelli estremamente elevati di inquinamento atmosferico.

READ  Que Choisir chiede all'Unione europea di essere più urgente