Luglio 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

5 cose che potresti non sapere su questo fenomeno

5 cose che potresti non sapere su questo fenomeno

Ogni anno nella stessa – o intorno – la stessa data. Il solstizio di giugno segna l’inizio dell’estate nell’emisfero settentrionale. Tuttavia, ci sono sicuramente cose che non sai su questo fenomeno…

Sarai anche interessato

[EN VIDÉO] Il mistero che ribalta Stonehenge Tradizionalmente, queste sono le migliaia che si riuniscono nel sito di Stonehenge (Gran Bretagna) per …

Nel corso delle settimane, e il più delle volte in modo del tutto impercettibile, il sole è tornato nei suoi quartieri. Ed ecco oggi quello per noi, nell’emisfero settentrionale, il giorno più lungo di tutto l’anno. Gli astronomi lo chiamano il solstizio d’estate. Segna l’inizio della stagione estiva, perché la stagione meteorologica inizia il primo giornoLui è giugno di ogni anno. Ma questo, lo sanno tutti.

La data del solstizio d’estate varia nel corso degli anni

Quello che forse sappiamo un po’ meno è che il solstizio d’estate nell’emisfero settentrionale non cade sempre il 21 giugno. Come risultato di piccole differenze nell’orbita terrestre attorno al sole. Ma anche l’organizzazione del nostro calendario, con i suoi anni bisestili.

Au XXH Secolo, il solstizio d’estate si è verificato 64 volte il 21 giugno e tutte le stesse 36 volte il 22 giugno. riguardo a sH Secolo, le previsioni annunciano il 47° solstizio d’estate il 20 e il 53° il 21 giugno. Perché cada il 19 giugno, sarà necessario pazientare. Questo non accadrà fino al 2488.

Quest’anno, il solstizio d’estate, il momento in cui il sole raggiunge il punto più alto nel cielo (non lo zenit), rispetto alla Francia, avverrà mercoledì 21 giugno alle 16:57. molto accurato.

READ  I benefici della terza dose "energizzante", secondo Sciensano

Il giorno in cui sorge il sole

Forse l’origine del termine solstizio è qualcos’altro che non sappiamo. Risale al XIII secoloH un secolo. L’abbiamo ereditato dal latino sol sul sole e Guardare fermare. Perché dobbiamo ricordare che i nostri antenati non sapevano perché la stella diurna si alzava e scendeva nel loro cielo durante tutto l’anno. Pensavano che fosse una questione di bene o male. Quindi, quando lo videro arrampicarsi, poterono solo sperare che la sua corsa si fermasse. Alla fine scenderanno e annunceranno l’inizio della stagione del raccolto. E cioè, ci dice la scienza, quello che continuerà a fare per miliardi di anni. Al momento del solstizio…

Il giorno in cui la terra occupa un posto speciale nella sua orbita

Un’altra cosa che non solo viene generalmente ignorata, ma sembra anche del tutto controintuitiva a noi abitanti dell’emisfero boreale: il solstizio d’estate corrisponde al giorno in cui la Terra, nella sua orbita, si trova quasi all’afelio, cioè più lontana dalla nostra sole! Circa 152 milioni di km. Se oggi segna l’inizio dell’estate, non ha nulla a che fare con la posizione del nostro pianeta nello spazio, ma più con la sua inclinazione nella sua orbita. Dirige l’emisfero settentrionale ” Viso “ Nel sole.

Il giorno del solstizio non è sempre molto lungo

Al momento del solstizio d’estate, i parigini possono prendere il sole intorno alle 16:10. È senza dubbio il giorno più lungo dell’anno. Ma la sua lunghezza può variare leggermente di anno in anno. Una questione di anisotropia nelle distribuzioni di massa sulla superficie terrestre. Di conseguenza, gli scienziati stimano che il giorno più lungo dal 1830 deve essere avvenuto nel solstizio d’estate del 1912. Questo è difficile da realizzare, poiché non durerebbe più di 4 millisecondi in più rispetto alla media.

READ  l'UE frappe pour la première fois le secteur énergétique russe

La media non tiene conto della particolare situazione delle regioni situate alle alte latitudini. Infatti, nel circolo polare artico, il giorno del solstizio è anche il giorno del sole di mezzanotte. 24 ore al giorno. Sul lato del Polo Nord, quel giorno, il sole si assesta effettivamente in alto nel cielo a circa 23 gradi.

Solstizio d’estate, giorno di festa

Infine, questa data del solstizio d’estate è così particolare che, fin dalla notte dei tempi, le tradizioni la celebrano in tutto il mondo. A prescindere da culture e religioni. I festeggiamenti erano principalmente pagani. Abbiamo festeggiato la vendemmia. Poi alcune religioni ne fecero una festa di luce. Questo è il simbolismo del giorno di San Giovanni.

Ancora oggi molte persone festeggiano questa giornata, ballando nei boschi, indossando costumi a volte improbabili, accendendo falò o… festeggiando con la musica!