Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Genk perde il duello con la Fiorentina e retrocede al terzo posto, ma resta vivo

Il Genk perde il duello con la Fiorentina e retrocede al terzo posto, ma resta vivo

Forze Wouter Franken Ha iniziato molto bene la partita e avrebbe potuto passare in vantaggio se Aliu Vadera avesse vinto lo scontro diretto al 4′, ma il suo tiro da distanza ravvicinata è stato bloccato dal palo. Pericoloso grazie all’accelerazione PaintsilIl Genk gioca un buon primo tempo, ma cede il passo ai tentativi imprecisi della Fiorentina. Nico González (22) E Barack (24) La difesa allerta Jinko, che si salva grazie ad un contrasto sulla linea di porta Hrosowski Prova acreativo (41).

Abile nel contropiede, il Genk scende in campo pochi minuti più tardi e apre le marcature grazie ad un brillante fuorigioco. Joris Kayembe (44). Questo progresso non durò a lungo. Dopo il primo miracolo contro Barak (45+3), Henrik van Crombrugge Ha fatto un contrasto brillante contro Mina ma non è riuscito a recuperare il ritardo Martinez IV (1-1, 45 AH+4).

Nel secondo periodo la squadra di Limberger ha incontrato maggiori difficoltà e raramente è riuscita ad esprimersi in modo offensivo. In difesa, Van Crombrugge ha ritardato il termine con due nuove parate decisive (47° e 69°) ma alla fine non è riuscito a evitare la sconfitta per la sua squadra. Dopo essere stato subito respinto da un brillante lavoro corale della Fiorentina, il Genk crolla e si guadagna un rigore per fallo. onesto SU Kayode. Nico Gonzalez non ha esitato e ha segnato 2-1 (82) regalando una meritata vittoria agli italiani e qualificandosi per 1/8 del posto.

READ  Patrice Evra ha fatto commenti che hanno fatto reagire le persone al coronavirus: "Non è un caso"