Marzo 4, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Belgio ha firmato gli accordi Artemis: parteciperà al ritorno sulla Luna

Il Belgio ha firmato gli accordi Artemis: parteciperà al ritorno sulla Luna

Martedì, a Bruxelles, il Belgio ha firmato gli accordi internazionali Artemis, lanciati tre anni fa sotto gli auspici della NASA per esplorare la Luna, Marte, le comete e gli asteroidi.

E' una condizione.”necessario ma non sufficiente,“Spero di vedere un giorno il candidato astronauta belga Raphael Leigua”Sulla strada per la luna“, ha commentato il Segretario di Stato per le politiche scientifiche, Thomas Dermin, pur riconoscendo che restano ancora molti ostacoli da superare.

La prima missione auspicata per l'astronauta belga, che completerà l'addestramento iniziale in primavera, sarà un viaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale, la Stazione Spaziale Internazionale, tra il 2026 e il 2030.

Firma staseraFornirà inoltre alle nostre aziende, con competenze riconosciute a livello mondiale nel settore spaziale, nuove opportunità economiche“, ha confermato il Ministro degli Affari Esteri, Hajja Habib, nel corso di una cerimonia tenutasi ai Musei Reali di Belle Arti, alla presenza del rappresentante degli Stati Uniti, Raphael Legua e di Frank de Vene, il secondo belga a raggiungere oggi lo spazio. il Centro Europeo di Addestramento Astronauti di Colonia.

Gli accordi Artemis, lanciati dagli Stati Uniti e dalla loro agenzia spaziale NASA nel 2020, sono un insieme di principi per la cooperazione nell’esplorazione spaziale civile per scopi pacifici. Oggi l’hanno firmato 34 paesi, compreso il Belgio.

Gli accordi riguardano aspetti dell'esplorazione spaziale quali la promozione di obiettivi pacifici, la trasparenza, l'interoperabilità, l'assistenza reciproca, la registrazione di oggetti spaziali, la diffusione di dati scientifici, la conservazione del patrimonio spaziale extraterrestre, l'atmosfera, le risorse spaziali, le attività spaziali pacifiche e l'anti -azioni orbitali. detriti.

READ  È morto Edward O. Wilson, scienziato americano e padre fondatore della biologia sociale

Il programma di esplorazione spaziale è stato lanciato nel 2022 con la missione Artemis 1, che ha portato la navicella spaziale Orion attorno alla Luna, con l'obiettivo di testarla senza equipaggio. La sua seconda parte (un viaggio lunare per quattro astronauti) è stata recentemente posticipata a settembre 2025. Si tratta della terza parte che dovrebbe riportare gli esseri umani sulla Luna per la prima volta dal 1972. Ora è prevista per settembre 2026.

La partecipazione belga ad Artemis fa parte del bilancio di contributo del paese all'Agenzia spaziale europea (ESA). Fa anche parte della promozione di un quadro giuridico multilaterale internazionale per un accesso equo e l’uso delle risorse spaziali e dei loro benefici.Sicuro e durevole“Di queste risorse, secondo il governo.