Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“I paesi europei che appaiono più civili sono quelli che hanno commesso il maggior numero di atrocità, come la Francia o il Belgio”.

“I paesi europei che appaiono più civili sono quelli che hanno commesso il maggior numero di atrocità, come la Francia o il Belgio”.

Se avete aspettato l'alba degli anni Venti per decidere di mettere su carta questa storia, è perché questo libro è una raccolta. “Non parto mai da zero. In questo caso ho preso ispirazione da tre progetti che avevo messo da parte: quello sui miei antenati, quello sull'infedeltà di mio padre e quello sulla mia vita poliamorosa”.dettaglia quelli ispirati anche dalla sua esperienza “Un immigrato proveniente da un'ex colonia spagnola, parte della diaspora consapevole del 'colonialismo' che ancora permea tutto.”.

“Ritratto di Huaco” di Gabriela Weiner: la ricerca dell'identità della pronipote del colono

Gabriella Weiner ha un impegno innato per il corpo, fino all'estremo. Quando ha scelto di lavorare come giornalista e scrittrice, ha ritenuto che non avrebbe potuto farlo nel suo nativo Perù. “Senza sentirmi sfruttato, insicuro, senza l'impressione di lavorare per il nemico. Sono andato in Spagna per un master, ma non volevo diventare accademico, altrimenti sarei andato negli Stati Uniti. Spiegare prima di specificare, “Scrivo contro il razzismo e il colonialismo, sul desiderio, la sinistra, la maternità e l’amore”. Ci sono tutti gli argomenti foto di Huaco.

Restituire affari

Un libro che inizia descrivendo il problema che avverte, nel principale Museo delle Civiltà e delle Arti di Quay Branly a Parigi, quando il suo riflesso si fonde con le statuette che le somigliano da vicino. Cosa pensa Gabriela Weiner di questo tipo di museo? “Si tratta di spazi in cui ha avuto luogo una sorta di manipolazione (“manipolazione”) della riflessione sul colonialismo, quando ciò che sta dietro è un puro e crudele genocidio etnico e lo smantellamento culturale dei popoli indigeni. Sono stati utilizzati i musei e il loro patrimonio le terre saccheggiate vengono esposte come parte del tesoro imperiale di conquista, senza alcun commento o espediente critico.

READ  Zelensky al G7: il trasferimento degli F-16 in Ucraina "comporta enormi rischi", avverte la Russia

Per quanto riguarda i pezzi, verranno restituiti ai proprietari? “Sì, certo, ma ci vorrebbe un'eternità. I ​​paesi europei che sembrano i più civili e colti sono quelli che hanno commesso il maggior numero di atrocità, come la Francia o il Belgio.”

“Nessuno chiamava Charles Weiner 'huacero' tranne me.”specifica Gabriella Weiner che non ha mai pensato di cambiare cognome nonostante le venisse regolarmente chiesto: “Scrivi libri per interrogarti su di loro.”Basta, ci dice.

Tutti i nostri articoli sulla fiera del libro

Huaco, Huaquero

“L'huako è colui che saccheggia e ruba i tesori indigeni. In tutto il libro c'è una costante identificazione tra l'huako e l'eroe per evidenziare che l'altro, nel XIX secolo, era visto come sottomesso. Questo” è attuale ancora oggi. Quest'altro che era selvaggio, cannibale, mostro. ” Gabriela Weiner menziona nel suo libro che nel 1958 il Belgio ospitava uno zoo umano! “Penso che foto di Huaco Descrive diversi livelli di disumanizzazione. I più estremi sono senza dubbio questi zoo. Ma questo patriarcato nei confronti delle donne sudamericane che puliscono le case europee e si prendono cura degli anziani esiste ancora oggi..

Oltre a restituire le opere, Gabriela Weiner sostiene anche il fatto che, nel frattempo, lui le propone, “Le collezioni sono contestualizzate e commentate dai discendenti delle terre saccheggiate.” Il lavoro della peruviana Sandra Gamarra (Primo artista sudamericano scelto per rappresentare la Spagna alla Biennale di Venezia, ndr) “Va in questa direzione che mette in discussione l'idea stessa di museo.”

Gabriella Weiner al mio profilo WhatsApp: “Muoio e vivo scrivendo”. Chiarimenti dell'interessato: “Perché la scrittura dà senso alla mia vita, ma mi sta anche lentamente uccidendo“.

READ  Il corpo di un bambino americano scomparso è stato trovato nella bocca di un alligatore Fatti vari

Appuntamento

Prospettive incrociate sull’Europa antica. Gabriella Weiner e Akos Verbuche (autore di My Father's House) parleranno della loro ricerca di famiglia e identità. Sabato 6 aprile, ore 13, Piazza Europa.