Agosto 9, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Fino a 3.000 euro in più per gli apparecchi acustici: i belgi pagano di più per la maggior parte dei dispositivi rispetto ai vicini

In Belgio, circa 200.000 persone indossano apparecchi acustici. Ma sai qual è il suo prezzo? Christian Mutualism denuncia la totale mancanza di trasparenza senza apparenti ragioni per quanto riguarda la parte “sostenuta” dalla Mutua. I pazienti pagheranno da 1.300 a 3.000 euro in più.

Da più di quattro anni, Danielle e suo marito indossano un apparecchio acustico, andando al centro 3-4 volte l’anno. “Mio marito ha 87 anni, lui 85, ed ha perfettamente senso che la sessione si fermi‘, lei spiegò.

A livello internazionale, oltre l’80% delle persone con più di 70 anni ha una perdita dell’udito. In Belgio, in 10 anni, il numero di dispositivi venduti è raddoppiato: ogni volta sono stati risarciti dall’assicurazione sanitaria.

Integratori in costante crescita

È accessibile a tutti secondo le esigenze dei clienti. L’hardware deve essere testato prima dell’acquisto.“, ricorda Marie-Louise Lafleur, audiologa. Ma parte del costo è ancora a carico dei pazienti: questi supplementi vanno da 1.300 a 3.000 euro. Si tratta di un importo che è più che raddoppiato in 10 anni e non sempre il paziente riceve consapevolezza.

Non sa se sta pagando per il dispositivo stesso o se sta pagando per il pubblico. Quindi la nostra prima osservazione è che colpisce più di 200.000 persone, non è facilmente accessibile e può cambiare molto”. Spiega Elise Derrouet, Direttrice degli Studi della Mutualité Chrétienne.

Secondo uno studio, per l’85% dei dispositivi i belgi pagano più dei loro vicini europei. Prezzi elevati che possono ritardare l’acquisto di un apparecchio acustico. Potrebbero esserci differenze anche tra le province: ad Anversa un paziente paga in media 2.500 euro. A Liegi il prezzo è di circa 1.400 euro.

READ  Il mondo delle criptovalute è esposto a un nuovo scandalo