Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Era: Vincent Lindon, Louis Garrel… inadatti a bere durante la loro bizzarra conferenza stampa

Era: Vincent Lindon, Louis Garrel… inadatti a bere durante la loro bizzarra conferenza stampa

Scritto da Louise Martin | editore

Koh Lanta, Les Marseillais Ma anche sposata con First Looks… Louise Martin è una personalità televisiva che, nel tempo libero, cerca di ricreare le torte che ammira davanti al miglior pasticcere… Ma il grembiule blu è improbabile vincere! I social network non hanno segreti per lei, le ultime novità e le ultime offerte, le conosce tutte. Esamina le vite delle tue star preferite e ammira molto gli outfit di Nicky Doll su Drag Race France. Un po’ di divertimento al collo

Quest’anno, il film d’apertura del Festival di Cannes è stato l’ultimo lungometraggio di Quentin Dubieux, Atto Secondo. Durante la conferenza stampa organizzata il giorno successivo, il regista e i suoi attori si sono esibiti in modo insopportabile davanti ai giornalisti.

Era: Vincent Lindon, Louis Garrel… inadatti a bere durante la loro bizzarra conferenza stampa

Il resto dopo l’annuncio

Lanciata ufficialmente nel 1946, dopo che la prima edizione fu annullata nel 1939 in seguito allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Cannes è diventata negli anni uno degli eventi irrinunciabili della settima arte. La 77a edizione di questo evento si è aperta sulla Croisette martedì 14 maggio 2024. Quel giorno, la tradizionale cerimonia di apertura si è svolta all’interno del Palais des Festivals, trasmessa in diretta sull’antenna di France 2. A seguire, il film di apertura del festival è stato mostrato. Il Festival di Cannes 2024 è stato proiettato davanti al pubblico presente quel giorno al Palais des Festivals. Quest’anno gli organizzatori hanno scelto il lungometraggio omonimo Il secondo atto Come il film di apertura. Questa fantasia è stata diretta da Quentin Dupieux e interpretata da Louis Garrel, Vincent Lindon, Raphael Cunard e persino Léa Seydoux.

READ  Il giornalista scrive pochissimi editoriali "sgargianti" per un assaggio dei nazionalisti fiamminghi, e hanno riempito il suo giardino di bandiere fiamminghe

Questo film presenta il personaggio Florence, interpretato da Léa Seydoux. Quest’ultima vuole presentare David, l’uomo di cui è perdutamente innamorata, a suo padre Guillaume, interpretato da Vincent Lindon. Ma David, interpretato da Louis Garrel, non è attratto da Florence e vuole liberarsene gettandola tra le braccia del suo amico Willy, interpretato da Rafael Coignard. I quattro personaggi si ritrovano in un ristorante in un luogo sconosciuto. Il giorno dopo l’uscita di questo film al Festival di Cannes 2024, si è tenuta una conferenza stampa surreale con la troupe del film. Fin dall’inizio, il regista Quentin Dupieux ha messo in guardia i giornalisti. “Sono qui per essere educato. Meno parli, più la gente vorrà vedere il film. Quindi rimarrò in silenzio“, secondo le dichiarazioni da lei riportate Telerama. Il suo stile è stato poi imitato da tutti gli attori nel suo ultimo lungometraggio. “Ho adorato il film, sì. Perché ? Non so niente“, ha dichiarato in particolare Vincent Lyndon.

Quentin Dupieux e i suoi attori sabotano intenzionalmente la conferenza stampa del loro film

“Tu fai domande sul nostro mondo mentre Quentin Dupieux si sviluppa in un altro.”Poi confermò Louis Garrel. Questa performance è continuata per tutta la conferenza stampa. “Stessa domanda per mezz’oradisse l’imbevibile Vincent Lyndon.È il sacerdozio a rispondere a queste domande“, ha dichiarato anche Louis Garrel, adottando una posizione simile.”Lei non ascolta la risposta. È sempre lo stesso: rispondiamo alle loro domande e loro non ci ascoltano“Poi continuò Quentin Dupieux, che evidentemente non voleva affatto essere lì.”Un uomo disse: Se non hai questo orologio entro i cinquant’anni, hai fallito nella tua vita. E io, se continuo a pormi questa domanda con tutto quello che ho fatto nella mia carriera, allora la mia vita è fallita.“, ha concluso infine Vincent Lyndon, che sembra essere ancora nei panni del personaggio che interpreta nell’ultimo film di Quentin Dupieux.

READ  'Non è giusto, non sei il più forte': Michael Goldman parafrasa di nuovo Léa dopo le valutazioni