Novembre 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Energia non pagata in Belgio: perché i prezzi sono saliti alle stelle per un anno?

Da settembre 2021 i prezzi di elettricità, gas o carburante sono esplosi. I prezzi di queste energie sono in costante aumento da diversi decenni. Ma, per un anno, sono letteralmente volati via. perché ?

Se covid

A settembre 2021 c’è stata una forte ripresa economica dopo le molteplici restrizioni associate al coronavirus. Tutti i paesi devono consumare grandi quantità di gas, elettricità e carbone. La domanda sta esplodendo mentre l’offerta è ancora limitata. Così i prezzi hanno iniziato a salire. A peggiorare le cose, l’inverno del 2021 è stato rigido e le borse europee sono basse. Inoltre, uno dei paesi fornitori di gas, la Norvegia, deve affrontare molti problemi di manutenzione. Questo penalizza la consegna.

La guerra in Ucraina

Il coinvolgimento della Russia nel conflitto e le sanzioni europee impostele stanno preoccupando i mercati. Gli speculatori prevedono difficoltà nel rifornire l’Europa di gas russo, mentre il 40% del gas consumato nell’Unione proviene dalla Russia. Il prezzo aumenta di più.

Le pubblicità per i lavori sui gasdotti che collegano Mosca a Berlino aggiungono un ulteriore livello all’aumento dei prezzi. Poiché quasi nessun paese in Europa ha un giacimento di gas, i paesi dipendono completamente dai prezzi internazionali del gas in aumento.

importare

Per sbarazzarsi della dipendenza dal gas russo, i paesi europei stanno lavorando per aumentare la quota di gas liquefatto importato via nave dagli Stati Uniti o dal Qatar. Ciò richiede ulteriori investimenti e costi di trasporto.

Il collegamento tra luce e gas

Quanto all’energia elettrica, si ricorda che i suoi prezzi sono legati ai prezzi del gas: quando il prezzo del gas sale, aumentano anche i prezzi dell’energia elettrica. In particolare, poiché produciamo parte della nostra elettricità, gestiamo centrali elettriche a gas.

READ  Nuove misure di sostegno all'energia: una lacuna rumorosa

Flotta nucleare francese

A peggiorare le cose, la flotta nucleare francese ha dovuto affrontare diversi fallimenti negli ultimi mesi. Meno della metà dei reattori è in funzione. Tuttavia, la Francia esporta tradizionalmente elettricità ai suoi vicini. Quindi l’elettricità scarseggia e la domanda è forte: è un nuovo aumento dei prezzi.

cassa dell’olio

Il trasporto merci e il settore aereo sono ripresi dopo il periodo COVID-19. La domanda di petrolio è forte, ma i paesi esportatori non stanno aumentando la produzione. Così creano carenze per mantenere i prezzi artificialmente alti.

Tuttavia, tra i principali paesi esportatori di petrolio, troviamo, ovviamente, l’Arabia Saudita, ma anche la Russia. Lì, il petrolio porta da 5 a 6 volte più entrate del gas. Dopo essere stata sottoposta a sanzioni internazionali, all’indomani della guerra in Ucraina, la Russia ha un grande interesse a mantenere i prezzi del petrolio ad un livello elevato. per massimizzare il suo reddito. Finanzia la sua guerra con il suo vicino.