Maggio 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Emmanuel Macron rivela sui social la sua carta d'identità e viene richiamato all'ordine

Emmanuel Macron rivela sui social la sua carta d'identità e viene richiamato all'ordine
Morte di Navalny: Emmanuel Macron sfida il Cremlino

Perché non dovresti condividere il tuo ID online

Ovviamente gli internauti non hanno mancato di prendersi gioco del volto di Emmanuel Macron che, come molte persone, non appare al meglio sulla sua carta d'identità. Ma è un tweet che non ha nulla a che vedere con l'apparizione del capo dello Stato a suscitare scalpore: l'apparizione di uno specialista della sicurezza informatica. Baptiste Robert, amministratore delegato di un’azienda che combatte la disinformazione, ha ricondiviso il tweet del presidente, richiamandolo all’ordine: “Pubblicare il proprio documento d'identità sui social media è una cattiva pratica che non dovrebbe essere incoraggiata“.

Il presidente francese si era premurato di cancellare dalla foto i dati sensibili della sua carta d'identità. Ma non tutti coloro che mettono online i propri documenti di identità ci pensano, quindi vengono esposti e possono essere facilmente utilizzati per il furto di identità. In generale, dovresti evitare di pubblicare documenti personali ufficiali (patente, busta paga, dichiarazione dei redditi, ecc.) sui social network o anche online. Se devi condividere questo tipo di documento online con terzi, esistono diversi modi per proteggere i tuoi dati. In particolare, aggiungi una filigrana che impedisca che i tuoi documenti vengano utilizzati per scopi diversi da quelli previsti.

READ  'Ad un certo punto devo fare delle domande': Quando Caroline Rowe ha esaurito la pazienza con Emmanuel Macron