Agro Nocerino Cronaca Scuola

Distretto sanitario di Materdomini: Cuofano ottiene l’ok dall’Asl

distretto sanitario di Materdomini

Distretto sanitario di Materdomini nell’edificio ex Mimosa a Nocera Superiore. L’Asl ha dato l’ok per il finanziamento dell’opera

Distretto sanitario di Materdomini, via alla delocalizzazione nell’edificio ex Mimosa, nel medesimo quartiere di Nocera Superiore. Con la delibera n.120 del 6 febbraio scorso, è stato erogato un finanziato di 880.000 euro per la realizzazione del polo unico.

La realizzazione è stata inserita nella Piano Opere Pubbliche 2020-2022 da parte dell’Asl Salerno. L’amministrazione comunale di Nocera Superiore ha a lungo richiesto la delocalizzazione del distretto sanitario di Materdomini nell’edificio ex “Mimosa”.

Numerosi gli incontri tra il sindaco Giovanni Maria Cuofano e il direttore generale Mario Iervolino. L’obiettivo è quello di rilanciare la sede distrettuale, attraverso una centralizzazione dei servizi sanitari e degli operatori.  Sarà dunque possibile la creazione di un polo d’eccellenza al servizio del territorio.

Il primo cittadino ha sottolineato che «una struttura destinata all’abbandono sarà riqualificata e riadattata ad una funzione migliore, per rispondere alle richieste di più territori. Ho chiesto al direttore generale – prosegue – di valutare l’organizzazione dell’intervento in due lotti. In tal modo, quindi, si potrà anticipare l’insediamento degli operatori e dei dipendenti, al fine di dare agli utenti di Nocera Superiore e dei Comuni limitrofi la possibilità di usufruire sin da subito dei servizi».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi