Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Di fronte all’ondata di caldo estremo in India, “il numero dei morti non ha smesso di aumentare”

Di fronte all’ondata di caldo estremo in India, “il numero dei morti non ha smesso di aumentare”

Internazionale – Studenti che svengono a metà semestre e si moltiplicano le cure negli ospedali… Ecco i primi risultati dell’intensa ondata di caldo che sta investendo l’India da diversi giorni. “Il numero di decessi legati al caldo continua ad aumentare”.Amruta Noori Sarma, esperta di salute ambientale intervistata da Reuters, avverte: Nel video in testa all’articolo.

Temperature registrate Si superano i 45 gradi Celsius in più di 37 cittàMa si formano ondate di caldo “La più grande minaccia al benessere dell’India oggi”Lo spiega all’AFP Aarti Khosla, direttore del Climate Trends Research Institute. Ha detto che i recenti aumenti nell’area metropolitana sono, “La prova che la questione che si pone oggi è la questione della sopravvivenza”..

A Nuova Delhi, dove vivono più di 30 milioni di persone, mercoledì il termometro è salito di nuovo. È stata registrata una temperatura di 52,9 gradi Celsius, un possibile record nazionale, ma le autorità si interrogano su un errore del sensore. L’attuale record nazionale, 51°C, è stato stabilito nel 2016 a Phalodi, ai margini del deserto del Thar, nel Rajasthan (nord-ovest).

“Una situazione aggravata dal cambiamento climatico”

Il Dipartimento meteorologico indiano mette regolarmente in guardia sulle conseguenze del caldo sulla salute, soprattutto per i neonati, gli anziani e i soggetti affetti da malattie croniche.

READ  Donald Tusk: “La Polonia ha vinto, la democrazia ha vinto, li abbiamo cacciati dal potere!”

“Le città sono più vulnerabili agli effetti combinati dell’urbanizzazione e del cambiamento climatico”.conferma Aarti Khosla. “Aspettatevi più giornate calde, periodi di siccità più lunghi e meno giorni di pioggia poiché le condizioni meteorologiche continuano a cambiare con l’aumento delle emissioni umane”..

Il Centro per la Scienza e l’Ambiente di Nuova Delhi, in uno studio di maggio, ha avvertito che le temperature notturne nelle città indiane non sono scese tanto quanto nel decennio 2001-2010, con una massima che scenderà di circa due gradi.

“Ciò che stiamo vedendo in India è esattamente ciò che gli scienziati hanno detto che sarebbe accaduto se non avessimo fermato il riscaldamento globale”.Frederik Otto, scienziato del clima presso l’Imperial College di Londra e direttore della rete internazionale di scienziati World Weather Attribution, valuta la relazione tra eventi meteorologici estremi e cambiamenti climatici. “La difficile situazione dell’India questa settimana è aggravata dal cambiamento climatico causato dalla combustione di carbone, petrolio e gas e dalla deforestazione”.Dice.

Vedi anche su L’Huff Post :