Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Covid: per la prima volta l’Autorità Suprema della Sanità consiglia di vaccinare alcuni bambini a partire dai 6 mesi di età

L’Autorità Suprema della Sanità raccomanda di espandere la vaccinazione contro cUova per bambini di età compresa tra 6 mesi e 4 anni.

Questo lunedì, per la prima volta, l’Alta Autorità per la Salute (HAS) ha raccomandato in un comunicato stampa di aprire la vaccinazione contro il coronavirus per alcuni bambini dai 6 mesi ai 4 anni.

Finora solo i bambini dai 5 anni in su erano idonei alla vaccinazione contro il Covid-19, ma l’Autorità Superiore di Sanità consiglia di aprirla ai più piccoli, soprattutto quelli a rischio, dai 6 mesi.

Secondo HAS, il vaccino Deve essere assunto secondo la schedula vaccinale in tre dosi, con un primo intervallo di 3 settimane e poi un secondo intervallo di almeno 8 settimane.

In particolare, raccomanda la vaccinazione per i bambini con comorbidità quali cardiopatie congenite, malattie epatiche croniche, malattie cardiache e respiratorie croniche, malattie neurologiche, immunodeficienze primarie o indotte da farmaci, obesità, diabete, malattie del sangue, neoplasie maligne, anemia falciforme, e trisomia 21.

Preoccupato anche per questa raccomandazione, i bambini che vivono nell’entourage di persone con immunodeficienza.

READ  33,6 milioni di euro in aiuti sanitari