Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Consiglio Comunale: dal bilancio all’abusivismo. Su Lucano storce il naso CasaPound

Caesar II

Oggi pomeriggio alle 16.30 si riunisce l’assise cittadina a Cava de’ Tirreni in vista di un Consiglio Comunale che pone l’accento su diverse tematiche rilevanti.

Dall’approvazione del bilancio 2017, fino alla variazione del bilancio di previsione 2018/20. Altro argomento caldo riguarda l’approvazione del regolamento per l’utilizzo provvisorio degli immobili abusivi e per la definizione dell’ordine di priorità degli abbattimenti. Da qui alla richiesta del consigliere comunale Marco Galdi per il sostegno al Sindaco di Riace, Mimmo Lucano per avviare l’iter di conferimento della cittadinanza onoraria.

Questione che ha fatto storcere il naso a CasaPound che, con una nota a firma del responsabile provinciale Antonio Di Domenico, fa presente:

“La proposta di Galdi di dare la cittadinanza onoraria a Lucano ci sembra a dir poco assurda e offensiva. Riteniamo che i modelli da seguire e a cui riservare onori siano ben altri rispetto ad un personaggio che neanche troppo velatamente ammette di odiare l’Italia e ne augura la sostituzione etnica. Al di là dei giudizi ideali e morali inoltre c’è anche una questione puramente giudiziaria; il soggetto in questione è stato indagato e condannato dalla magistratura per reati ben precisi. Questo organizzava matrimoni tra prostitute africane e anziani italiani con demenza senile inconsapevoli del tutto, e quando si trattava di persone più o meno consenzienti li organizzava pattuendo incontri sessuali. Ha intascato soldi, ha creato un business, ha trasformato il suo piccolo comune in una terra invivibile per i poveri abitanti locali, e noi gli offriamo la cittadinanza?”

“Queste cose non le dice CasaPound, le dice la magistratura e lo dicono gli abitanti e lo stesso vicesindaco di Riace. Cava de’ Tirreni ha centinaia di problemi gravi che affliggono i cavesi nel quotidiano, basti pensare ai continui furti, agli allagamenti ad ogni pioggia o al caos interno alla giunta, e dedicare un consiglio comunale a questa pagliacciata che pare fatta apposta da Galdi per attirare attenzione è assolutamente fuori luogo. Non esiste un cavese, uno, che ritenga prioritaria la questione. La politica è fare il bene della polis, della gente, ma pare che qui a palazzo di città maggioranza e “opposizione” se ne siano scordati e siano troppo impegnati a conservare le poltrone e a trattare tematiche progressiste distanti anni luce dai problemi reali.”

Infine si discuterà della ricostituzione del gruppo consiliare “Cava Libera”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+