Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Con le spalle al muro, Google sta ancora una volta ristrutturando i suoi team di intelligenza artificiale

Con le spalle al muro, Google sta ancora una volta ristrutturando i suoi team di intelligenza artificiale

Considerata da tempo l’azienda tecnologicamente più avanzata nel settore dell’intelligenza artificiale, Google ha perso l’occasione nell’intelligenza artificiale generativa tradizionale. L'azienda sta cercando di recuperare terreno. Per migliorare i propri sforzi, il 18 aprile ha annunciato una nuova ristrutturazione dei suoi team dedicati.

Nuova fusione

In Nota In un messaggio rivolto ai dipendenti dal CEO di Google Sundar Pichai, la società ha rivelato che tutti i team che lavorano sui suoi modelli di intelligenza artificiale saranno consolidati all'interno della divisione DeepMind, guidata dal suo co-fondatore, Demis Hassabis. Quando è arrivato alla startup acquisita da Google nel 2014, ha continuato a salire la scala. Questa iniziativa consentirà, tra le altre cose, di accumulare la costosa potenza di calcolo necessaria per addestrare e far funzionare l’intelligenza artificiale.

Un anno fa l’azienda aveva già unito i team Google Brain e DeepMind. Se Google ha dominato a lungo il settore dell’intelligenza artificiale generativa, l’investimento di Microsoft in OpenAI ha rimescolato completamente le carte. L'azienda di Redmond ha superato Google in termini di capitalizzazione di mercato, mentre i suoi prodotti AI sono attualmente considerati migliori.

Sundar Pichai, Quaresima?

L'approccio di Sundar Pichai ha dovuto affrontare anche critiche interne, soprattutto data la lentezza con cui l'azienda ha commercializzato l'intelligenza artificiale generativa. Nell'indagine, Financial Times Rivela che alcuni attribuiscono questa lentezza alla struttura frammentata di Google, alla grande burocrazia dell'azienda e alla mancanza di un piano coeso a livello di gruppo.

Colpa che non sembra cadere nel vuoto. Nella sua nota, Sundar Pichai ha annunciato la creazione di un nuovo team responsabile delle piattaforme e dei dispositivi. Ciò includerà il personale che sviluppa hardware e software per Android e Chrome, nonché ricerca e immagini. “ Questi cambiamenti rappresentano la continuazione del lavoro che abbiamo svolto nell'ultimo anno per semplificare la nostra struttura e migliorare la velocità e l'esecuzione », sottolinea il direttore.

READ  Illustrazioni realistiche dell'espansione Pokémon GO del GCC Pokémon

Google sta lavorando per migliorare la sicurezza dei suoi moduli

Il processo di ristrutturazione iniziato lo scorso anno consente comunque a Google di andare avanti. Recentemente ha lanciato una nuova versione del potente modello Gemini 1.5 Pro. Anche Google Bard è diventato un Gemelli.

Tuttavia, la sua intelligenza artificiale è stata oggetto di pesanti critiche online, dopo aver mostrato inesattezze storiche. Pertanto, Sundar Pichai ha deciso anche di istituire una nuova squadra responsabile della sicurezza. Condurrà ulteriori test e valutazioni dei suoi sistemi di intelligenza artificiale, una mossa volta a centralizzare la responsabilità dei modelli all’interno di una singola unità.